Il rinvio di Parma-Udinese, il ritorno delle milanesi e il dominio della Juve: ecco il pagellone della 24^giornata di Serie A

963210199f2edb21cff85853cd8a61e1-05957-1424611169

10 JUVENTUS – È la regina incontrastata del campionato. Vince anche contro una buonissima Atalanta e mette pressione alla Roma, che continua a steccare. Se mai il campionato dovesse riaprirsi, sarà solo per colpe proprie e non per meriti altrui. DOMINATRICE.

9 LAZIO – Zitta zitta la squadra di Pioli si sta avvicinando alla zona Champions, sfruttando qualche passetto falso qua e la di Napoli e, sopratutto, Roma. Per quanto il presidente Lotito sia petulante, la sua squadra sta dimostrando sul campo di avere gli attributi. COMPLIMENTI.

8 EMPOLI – Sarri sta raccogliendo tutti i frutti che ha seminato. L’Empoli gioca bene, fa risultato e merita di salvarsi. Contando che non ha un super budget da poter spendere, tanto di cappello alla splendida Empoli. CHAPEAU.

7 INTER – Tre vittorie di fila fanno una prova. L’Inter è tornata ed è bella carica. Lottare per la champions forse è troppo tardi, ma chi può dirlo? BENTORNATA.

6 MILAN – Finalmente una vittoria. Netta, abbastanza tranquilla, che fa tanto morale. Per migliorare la classifica, chiamare ore pasti. ERA ORA.

5 IL DERBY DI GENOVA – Il voto va all’organizzazione. Mettere dei teloni ci voleva tanto? Saranno anche caduti 50 cm di pioggia, ma prevenire è meglio di curare e posizionarli sul campo non sarebbe stata una cattiva idea. PECCATO.

4 CAGLIARI – Brutta sconfitta per gli uomini di Zola, che dopo la ripassata del Palermo per 5-0 avevano intrapreso un buon cammino. Ora un nuovo stop e, unico lato positivo, la retrocessione sicura del Parma e il mezzo piede nella fossa del Cesena. Ma sono 3 le squadre che retrocedono… ATTENZIONE.

3 CESENA – La situazione è complicata. Nonostante l’ottima prestazione con la Juve, ma paradossalmente è più facile trovare le motivazioni contro la prima della classe, il Cesena non sembra avere la forza necessaria per riuscire a salvarsi. CHI VIVRA’, VEDRA’.

2 ATALANTA – Come per il Cagliari, la situazione dei bergamaschi è in bilico. 3 punti di vantaggio sulla terz’ultima non sono sufficienti per dormire sonni tranquilli e Colantuono lo sa. La sensazione è che sia più attrezzata delle altre pretendenti, ma il calcio non è mai una scienza esatta. DURO LAVORO.

1 PARMA – Il voto chiaramente non va alla squadra, che meriterebbe la lode. Il voto va a tutti coloro che hanno portato in questa situazione il Parma Calcio, con rinvii di partite e messe in mora da parte dei giocatori. Se qualcuno può, salvi il Parma per favore. MIRACOLO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *