Palermo-Juventus, 0-1 al Barbera

PALERMO – Finisce 0-1 il primo anticipo di questa giornata di Serie A. Dopo una partita non avvincente, Morata entra al 60’ e segna dieci minuti dopo. Juventus ora a +14 dalla Roma.

PRIMO TEMPO – Primi minuti in cui la Juventus gestisce il gioco facendo girare il pallone a centrocampo, totalmente inedito con l’esordio di Sturaro e De Ceglie, Pereyra come esterno destro; il Palermo cerca di velocizzare l’azione verticalizzando. Al 18’, il primo tiro in porta della partita arriva da Tévez, che prova il destro dalla distanza, Sorrentino non trattiene e Terzi allontana. La Juve cresce con il passare dei minuti, ma il Palermo non concede spazi. Al 34’ occasione anche per i rosanero: filtrante di Vàsquez per Rigoni, Chiellini anticipa. Poco dopo ci prova anche Rispoli con un tiro-cross da destra, Bonucci allontana. Al 42’, punizione per la Juventus: va Marchisio dai trenta metri, Llorente ci arriva ma è in fuorigioco.

SECONDO TEMPO – Più o meno stesso copione nel secondo tempo. Tévez ha l’opportunità di portare la Juventus in vantaggio al 6’, su punizione (dubbia) dai venticinque metri, ma il pallone è troppo centrale, Sorrentino respinge. Il Palermo prova a pressare i bianconeri, ma come gli avversari non riesce a costruire nessuna azione veramente pericolosa. Superato il 60’, la Juventus si porta avanti anche con i due difensori Chiellini e Barzagli, più propositivi. Spazio anche a Morata al posto di Llorente. Il Palermo però si ricompatta tutto in difesa in fase di non possesso, e per i bianconeri è impossibile trovare un varco. Al 24’ i bianconeri partono in contropiede, Vidal spreca totalmente l’occasione; poco dopo riparte ancora la Juventus, Marchisio scodella per Morata, che si crea spazio centralmente, sterzata e sinistro dalla distanza. 1-0 al 25’. Iachini rende più offensivo il Palermo col cambio Belotti-Barreto. Dall’altra parte, Morata accelera il gioco, portandosi più volte vicino al raddoppio. Ci provano con coraggio i rosanero, accelerando il gioco nel finale, ma la Juve amministra il vantaggio e concede poco o niente, rendendo ingiocabili tutti i palloni ricevuti dagli attaccanti avversari. Finisce 0-1.

 

IL TABELLINO:

PALERMO-JUVENTUS 0-1 (primo tempo 0-0)

MARCATORI: Morata (J) 70’

PALERMO (3-5-2): Sorrentino; Vitiello, Terzi, Andjelkovic; Rispoli, Barreto (76’, Belotti), Maresca (64’, Jajalo), Rigoni, Daprelà (82’, Emerson); Dybala, Vàsquez (a disp.: Della Rocca, Bentivegna, J.Silva, Milanovic, Belotti, Ortiz, Jajalo, Chochev, Quaison, Ujkani, Bolzoni, Emerson). All.: Iachini

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pereyra, Marchisio, Sturaro (Vidal, 46’), De Ceglie (77’, Padoin); Llorente (Morata, 60’), Tévez (a disp.: Morata, Pepe, Matri, Evra, Ogbonna, Rubinho, Padoin, Vidal, Storari). All.: Allegri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *