Master Group Volley Cup, ventesima giornata: Novara conquista la Regular Season, testa a testa per il secondo posto tra Modena e Casalmaggiore

Novara espugna Bergamo e si assicura di chiudere la regular season al primo posto. Modena e Casalmaggiore vincono entrambe e si giocheranno il secondo posto nelle prossime due giornate. Piacenza domina Busto Arsizio e la scavalca in classifica, ok Montichiari e Firenze.

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO - IGOR GORGONZOLA NOVARA
Martina Guiggi decisiva nella vittoria di Novara a Bergamo con i suoi 8 muri ed il 67% in attacco

REGULAR SEASON – L’Igor Gorgonzola Novara espugna in quattro set il Pala Norda della Foppapedretti Bergamo e conquista con due giornate d’anticipo il matematico primo posto in regular season e la certezza di giocare la Champions League 2015-2016. Novara parte meglio nel primo set ma Bergamo opera il sorpasso sul 21-19, pronta reazione dell’Igor che piazza un parziale di 6-1 e si porta in vantaggio. La Foppa rientra subito in partita dominando il secondo parziale. Il terzo è il più spettacolare ed equilibrato si va avanti punto a punto, Novara prova a scappare sul 20-23 ma Bergamo impatta e sciupa anche due set point prima che le piemontesi chiudano 28-30. Quarto set senza storia, solo nel finale la reazione delle padrone di casa che si ferma a quota 22 con una battuta sbagliata. Ancora una volta si mette in mostra Celeste Plak a referto con 23 punti ed il 46% in attacco, buona prova di Sara Loda che realizza 15 punti. Dall’altra parte della rete miglior marcatrice Barun con 23 punti ed il 45% offensivo, spettacolare prova di Guiggi con 18 punti 10/15 in attacco e 8 muri ed in doppia cifra anche Hill con 15 punti ed il 44% in attacco.

FORZA – Prova di forza della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza che stende 3-0 l’Unendo Yamamay Busto Arsizio. Le bustocche, reduci dalla vittoriosa trasferta di Mosca che ha permesso loro di approdare alle final four di Champions, cadono sotto i colpi di una perfetta Piacenza che non ha mai permesso alle ospiti di entrare in partita. Per le campionesse d’Italia in carica ottima prova delle tre schiacciatrici di palla alta con Van Hecke che risulta la migliore a quota 17 con il 48% offensivo, seguita da Sorokaite a 15 ed il 44% e Di Iulio a 11 con il 59%. Tra le biancorosse in doppia cifra solo Perry che realizza 11 attacchi in un set e mezzo.

piacenza
L’esultanza di Piacenza per la netta affermazione contro Busto Arsizio

FACILE – Trasferta tranquilla per il Metalleghe Sanitars Montichiari che supera il Volley 2002 Forlì in tre set non permettendo mai alle padrone di casa di raggiungere quota 20. Con questo successo Montichiari agguanta in classifica Bergamo e può ora puntare a chiudere la regular season più in alto dell’ottavo posto attuale. Forlì ripescata all’inizio della stagione al posto di Ornavasso è invece condannata alla retrocessione. Per le padrone di casa bene Neriotti autrice di 10 punti di cui 5 al servizio; per il Metalleghe ottima Tomsia capace di produrre 17 punti con il 60% in attacco, in doppia cifra a quota 11 chiudono sia Brinker che Olivotto.

PARI PASSO – Prosegue di pari passo il cammino di Liu Jo Modena e Pomì Casalmaggiore in lotta per il secondo posto al termine della regular season. Le emiliane superano per 3-0 l’Imoco Conegliano in una partita molto piacevole nel primo set lottato punto a punto dove le venete hanno avuto anche 4 punti di vantaggio e un set point, annullato quello Modena non si è più fermata e ha dominato il resto della partita grazie ad un’ottima Rousseaux a segno 18 volte con il 41% in attacco e 5 muri e dalla solita Fabris che ha chiuso con 16. A Conegliano non bastano i 15 di Ozsoy e gli 11 di una Adams recuperata per l’intera gara.

REBECCHI NORDMECCANICA PIACEZA - LIU JO MODENA
Helene Rousseaux a referto con 18 punti nella bella vittoria di Modena ai danni di Conegliano

Le casalasche, che inseguono la Liu Jo ad un punto, hanno espugnato in quattro set il campo della Savino del Bene Scandicci. Le toscane hanno abbandonato le velleità play-off ma hanno venduto cara la pelle durante il secondo set, vinto ai vantaggi e nel corso del quarto perso nel finale. Casalmaggiore ha invece dominato primo e terzo parziale e portato a casa tre punti d’oro per giocarsi fino alla fine le sue carte per conquistare il secondo posto. Tra le padrone di casa bene Muresan con 15 e Lipicer con 14. Tra le ospiti super prova di Bianchini a segno 20 volte con il 46% in attacco, Gennari 17 le sue marcature con il 48% offensivo e Gybbemayer 14 punti 8/13 in attacco e 6 muri.

3-1 – Si chiude al quarto set la sfida tra Zeta System Urbino ed Il Bisonte Firenze. Le marchigiane sono andate vicine a muovere la classifica ma nel quarto set Firenze ha stretto i denti e vinto 28-26 il set che le ha permesso di superare in classifica le cugine di Scandicci. Urbino è rimasta in partita grazie alle conclusioni di Lestini a segno 14 volte e di Leggs e Spelman che hanno chiuso con 13 punti. Per Firenze ottimo rientro di Turlea con 18 punti ed il 42% e di Bertone 11 punti e 9/15 offensivo.

Risultati 20^ giornata:

Nordmeccanica Rebecchi Piacenza – Unendo Yamamay Busto Arsizio 3-0 (25-19; 25-22; 25-16)

Liu Jo Modena – Imoco Volley Conegliano 3-0 (27-25; 25-17; 25-20)

Foppapedretti Bergamo – Igor Gorgonzola Novara 1-3 (22-25; 25-20; 28-30; 22-25)

Savino Del Bene Scandicci – Pomì Casalmaggiore 1-3 (14-25; 27-25; 18-25; 22-25)

Robur Tiboni Urbino – Il Bisonte Firenze 1-3 (16-25; 22-25; 25-23; 26-28)

Volley 2002 Forlì – Metalleghe Sanitars Montichiari 0-3 (19-25; 18-25; 18-25)

Classifica: Novara 52, Modena 45, Casalmaggiore 44, Piacenza 35, Conegliano 35, Busto Arsizio 34, Bergamo 31, Montichiari 31, Firenze 23, Scandicci 21, Forlì 5, Urbino 4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *