Torino-Lazio 0-2: super Anderson e la Lazio vola al terzo posto

Torino – La Lazio centra la quinta vittoria consecutiva espugnando l’Olimpico di Torino per 2-0. Decisiva la doppietta di uno strabiliante Felipe Anderson.

Felipe Anderson Torino-Lazio

PRIMO TEMPO – I biancocelesti provano a fare la partita ma il possesso palla della squadra capitolina è troppo lento. Ci provano Cataldi e Parolo ma il Torino regge e ha una buona occasione con Amauri che impegna Marchetti con un colpo di testa. Sulla ribattuta Martinez non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Un primo tempo comunque molto tattico e senza grandissime emozioni.

SECONDO TEMPO – La musica non cambia e allora Pioli al 57′ cambia la sua Lazio: dentro Onazi e Keita, fuori Cataldi e Mauri. I biancocelesti cambiano anche modulo: si passa dal 4-3-3 al 4-3-1-2 con Felipe Anderson alle spalle di Keita e Klose. Ed  è proprio l’attaccante ex Barcellona ad avere un’occasione clamorosa al 64′: assist perfetto di Felipe Anderson, il classe ’95 si invola verso la porta granata ma, invece che tirare col sinistro, scivola nel tentativo di rientrare con il destro e butta al vento il possibile vantaggio. Ma la Lazio ora ha una marcia in più e al 71′ trova il gol del vantaggio: Felipe Anderson umilia Maksimovic e Jansson e infila Padelli siglando l’1-0. Settimo gol stagionale per il numero 7 biancoceleste. I padroni di casa reagiscono e sfiorano il pari con Darmian, entrato al posto di Gaston Silva. La squadra di Pioli sfiora il raddoppio ancora con Keita, ben imbeccato da Klose, che, defilato sulla destra, trova l’esterno della rete. Il raddoppio si concretizza al minuto 78: Klose serve Felipe Anderson che con il mancino sigla il 2-0. Doppietta per il giocatore brasiliano che trascina la Lazio nella corsa Champions. I sogni oramai stanno diventano realtà.

TABELLINO

TORINO-LAZIO 0-2

Marcatori: 71′, 78′ Felipe Anderson (L)

Torino: (3-5-2) – Padelli 6; Maksimovic 5, Jansson 5, Bovo 5,5; Bruno Peres 5,5, Benassi 5,5, Basha 5,5(79′ Farnerud s.v.), El Kaddouri 6, G. Silva 6 (62′ Darmian 6); Amauri 5,5, Martinez 5,5 (62′ Maxi Lopez5,5). All. Ventura. A disp. Castellazzi, Ichazo, Glik, Moretti, Alvaro Gonzalez, Quagliarella.

Lazio: (4-3-3) – Marchetti 6,5; Basta 6, De Vrij 7, Mauricio 7, Radu 6; Cataldi 6 (56′ Onazi 6), Biglia 6,5, Parolo 6; Felipe Anderson 8 (80′ Ederson s.v), Klose 6,5, Mauri 6 (56′ Keita 6). All. Pioli. A disp. Berisha, Strakosha, Novaretti, Braafheid, Cavanda, Ciani,, Lulic, Ledesma, Perea.

Arbitro: Orsato

Ammoniti: Maksimovic (T), Amauri (T), Radu (L), El Kaddouri (T), Basta (L).

FELIPE ANDERSON 8: IL MIGLIORE SPORTMAIN – Una doppietta che fa volare la Lazio e che dimostra ancora una volta tutte le sue qualità. Un trascinatore e un gioiello di livello assoluto. Oggi all’Olimpico di Torino le luci le ha accese Felipe Anderson.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *