Borussia-Juventus 0-3, bianconeri ai quarti

DORTMUND – La Juventus elimina il Borussia Dortmund vincendo 3-0. A segno dopo 3 minuti Tévez; nella ripresa, Morata al 70’ e di nuovo l’argentino al 79’. I bianconeri si qualificano ai quarti; i sorteggi saranno mercoledì prossimo.

PRIMO TEMPO – Juventus subito aggressiva: al primo minuto, Pogba lancia Morata in contropiede, il tocco per Tévez, che però non trova la porta; al 3’ è Evra a servire l’argentino dopo un brutto controllo di Morata; l’Apache carica il destro da fuori, dritto sull’incrocio: 1-0 Juve. Il ritmo è alto, c’è tanta intensità soprattutto a centrocampo; i bianconeri rimangono compatti in fase difensiva per fare poi affidamento alla velocità delle ripartenze di Morata. Anche Lichtsteiner prova il tiro da lontanissimo, al 15’, Weidenfeller respinge in angolo. Primo impegno anche per Buffon. Reus guadagna una punizione dal limite al 20’: va proprio il numero 11 a calciare, ma il tiro è basso e viene respinto dalla barriera. Poco dopo, altra punizione per il Dortmund, ancora per un fallo di Vidal; di nuovo Reus, troppo sul portiere, che para senza difficoltà. Prima della mezz’ora Pogba è costretto a uscire per un problema muscolare, entra Barzagli al suo posto. Nel quarto d’ora che segue, la Juventus è decisamente in difficoltà, mentre il Dortmund prende campo. Tanti errori da parte dei bianconeri fino alla fine del primo tempo.

SECONDO TEMPO – La Juventus ritrova un po’ più di precisione nei primi minuti della ripresa, ma il Borussia pressa alto e più volte riparte in contropiede. Al 50’, grande palla di Lichtsteiner per Tévez, che riparte in velocità superando tutta la difesa avversaria per servire Morata, che prova la conclusione, Weidenfeller respinge. È ancora lo spagnolo ad avere l’occasione per il raddoppio dopo il contropiede avviato da Pereyra, di nuovo respinge il numero uno del Dortmund. Il ritmo si abbassa, ma al 70’ Marchisio trova il tocco per Tévez, che parte in contropiede e supera tutti, portiere compreso, e serve Morata, che non può sbagliare: è 2-0. La Juve non si ferma, gestisce il vantaggio e continua ad attaccare: riparte Pereyra in profondità per Tévez, il destro dal limite. Borussia Dormund-Juventus finisce 0-3, e i bianconeri volano ai quarti.

 

IL TABELLINO:

BORUSSIA D.-JUVENTUS 0-3 (primo tempo 0-1)

MARCATORI: Tévez (J) 3’; Morata (J) 70’; Tévez (J) 79’

BORUSSIA (4-3-2-1): Weidenfeller; Socratis, Subotic, Hummels, Schmelzer (Kirch, 46’); Bender (Ramos, 63’), Gundogan, Kampl; Reus, Mkhitaryan (Blaszczykowski, 63’); Aubameyang (a disp.: Ramos, Immobile, Kagawa, Kehl, Langerak, Kirch, Blaszczykowski). All.: Klopp

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra: Pogba (Barzagli, 27’), Marchisio, Vidal; Pereyra; Tévez (Pepe, 81’), Morata (Matri, 78’) (a disp.: Matri, Barzagli, Storari, Llorente, Ogbonna, Pepe, Padoin). All.: Allegri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *