Juve, la notte della verità: superare il Borussia per entrare tra le prime otto d’Europa

Dortmund – La notte dell’anno, la gara che vale l’accesso tra le otto migliori d’Europa. Nella fantastica cornice del Signal Iduna Park completamente sold out, compresi i cinquemila tifosi bianconeri, la Juventus parte avvantaggiata grazie al risultato dell’andata ( 2 a 1 ) ma dovrà sudarsi la qualificazione agli ottavi davanti ad un Borussia Dortmund più che restio ad arrendersi.

Signal-Iduna-Park

Allegri e gli ultimi dubbi – Difesa a tre? A quattro? Il tecnico bianconero avrà passato la notte della vigilia con il dubbio sul modulo da scegliere per affrontare i tedeschi. Tutto ruota intorno alle condizioni fisiche di Barzagli che dopo il lungo infortunio post-mondiale è tornato a giocare la prima gara da titolare della stagione contro il Palermo. Probabile che alla fine la Juve giocherà con la difesa a quattro, con lo spostamento di Vidal a centrocampo e l’inserimento di Pereyra nel ruolo di trequartista. Allegri può sorridere invece per le condizioni del suo attacco: Morata è in un momento di condizione fantastica e dopo il bellissimo gol che ha deciso la sfida di sabato in campionato vuole ripetersi questa sera e regalare il passaggio del turno ai bianconeri, magari bissando la rete dell’andata. A fianco dello spagnolo ci sarà Tevez, uomo di assolute garanzie, che vuole esaltarsi nella stadio che ha già reso grandi altri numeri dieci bianconeri come Baggio e Del Piero.

Tevez morata

Reus e i suoi fratelli – Klopp sembra intenzionato a schierare una formazione molto offensiva per cercare di mettere subito pressione alla Juventus, ma dovrà rinuncinare ad un elemento fondamentale in difesa: il polacco Piszczek che verrà sostituito da Kirch. L’allenatore dei gialloneri conta molto su Marco Reus, l’uomo in più di questo BvB. Il tedesco, dopo il gol dell’andata, vuole regalare il passaggio del turno al Borussia per animare una stagione che fino ad adesso, soprattutto in campionato, è stata abbastanza deludente. Il giovane attaccante sarà affiancato da Aubameyang e Kampl che hanno vinto i rispettivi ballottaggi con Immobile e Mkhitaryan.

Probabili formazioni:

BORUSSIA DORTMUND: Weidenfeller; Kirch, Subotic, Hummels, Schmelzer; Sahin, Gundogan; Blaszcykowski, Kampl, Reus; Aubameyang. A disp. Langerak, Kehl, Papastathopoulos, Bender, Kagawa, Immobile, Mkhitaryan. All. Klopp.

JUVENTUS: Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Vidal, Marchisio, Pogba; Pereyra; Tevez, Morata. A disp. Storari, Ogbonna, Pepe, Coman, Llorente, Barzagli, Padoin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *