Serie A Beko: Milano domina. Venezia, Sassari e Reggio tengono il passo

4 squadre in 8 punti: è questa la situazione in Serie A Beko dopo 22 partite. In testa alla classifica Milano con 38 punti ed una partita da recuperare. Nel match di domenica la squadra di Banchi  ha sconfitto Varese 79-69. Grande protagonista Brooks autore di 15 punti. Alle spalle dell’Armani, ecco la Reyer Venezia che sta esercitando il ruolo di anti-Milano. Gli uomini di Recalcati hanno avuto la meglio di Pistoia, sconfitta per 90-82. La squadra toscana però è subito ripartita sconfiggendo la quinta in classifica Trento nel recupero della sesta giornata di ritorno. 86-69 il risultato finale con uno scatenato Amoroso. Terza in classifica la Dinamo Sassari, che dopo il successo nelle Final Eight di Coppa Italia sta volando anche in campionato. La squadra di Sacchetti si è imposta sul parquet di un Avellino alla quarta sconfitta consecutiva per  83-70 con uno scatenato Logan, autore di 26 punti. Quarta posizione per Reggio Emilia, sconfitta però dall’Acea Roma sotto i colpi di uno scatenato D’Ercole, autore di 8 punti ad inizio ultimo quarto. In zona play off, importante la sfida tra Bologna e Brindisi, vinta dalla Granarolo per 75-68. La Virtus ottiene così la quinta vittoria interna consecutiva ed ha in Ray e White i suoi trascinatori. Per quel che riguarda le zone meno nobili della Serie A Beko, sempre più ultima Caserta sconfitta a Cantù per 83-72. Partita decisa da due triple consecutive di Feldeine a metà quarto quarto. Importante successo di Pesaro a Capo d’Orlando. Upea sconfitta 70-69 grazie a due tiri liberi di Ross nei secondi finali.

CLASSIFICA SERIE A BEKO: EA7 Emporio Armani Milano 38; Umana Reyer Venezia 34; Dinamo Banco di Sardegna Sassari 32; Reggio Emilia 30; Dolomiti Energia Trento 24; Enel Brindisi 24; Granarolo Bologna 22; Vanoli Cremona 20; Giorgio Tesi Group Pistoia 20; Acqua Vitasnella Cantù 20; Sidigas Avellino 16; Acea Roma 16; Upea Capo d’Orlando 16; Openjobmetis Varese 14; Consultivest Pesaro 14; Pasta Reggia Caserta 7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *