Lazio-Verona 2-0: Felipe Anderson-Candreva e la Lazio mette la sesta

Roma – La Lazio batte 2-0 il Verona e centra la sesta vittoria consecutiva. Decidono i gol di Felipe Anderson e Candreva. Verona mai in partita e lontano parente di quello visto contro il Napoli.

Candreva-Anderson

PRIMO TEMPO – Passano solo 5 minuti e la Lazio si porta in vantaggio: cross dalla destra di Basta e Felipe Anderson di testa insacca con l’aiuto del palo. 9 gol stagione del numero 7 biancoceleste che aggiunge  il gol di testa al suo repertorio. Gli ospiti reagiscono subito e sfiorano il pari con Moras il cui tocco però viene prima bloccato dal palo e poi respinto da Marchetti. La Lazio sfiora due volte il radoppio con Klose e Biglia ma, prima Benussi e poi la traversa, dicono no. Ma il primo tempo si chiude con una bordata su calcio di punizione di Candreva che sigla il 2-0. Si va al riposo con l’Olimpico in delirio.

SECONDO TEMPO – Mandorlini prova a inserire Brivio e Nico Lopez ma la musica non cambia. I biancocelesti di Pioli sfiorano il tris con una pazzesca azione personale di Felipe Anderson ma la traversa dice no. Si rivede in campo dopo due mesi Senad Lulic. La Lazio controlla agevolmente il match e sfiora il tris nel finale con Keita, entrato al posto di Klose. Ma va bene così. I capitolini allungano su Napoli e Fiorentina. Allungo che profuma di Champions.

TABELLINO E PAGELLE

LAZIO-HELLAS VERONA 2-0

Marcatori: 5′ Felipe Anderson (L), 47′ Candreva (L)

LAZIO (4-2-3-1): Marchetti 6,5; Basta 6,5, De Vrij 6,5, Mauricio 6,5, Radu 6,5; Biglia 7, Parolo 6,5; Candreva 7,5, Mauri 6 (73′ Lulic s.v.), Anderson 7.5  (85′ Perea s.v.); Klose 6,5 (79′ Keita s.v.). All.: Stefano Pioli. A disp.: Strakosha, Novaretti, Cana, Cavanda, Braafheid, Ledesma, Onazi, Cataldi, Ederson.

VERONA (4-3-3): Benussi 6; Martic 5,5 (53′ Brivio 6), Moras 5,5, Rodriguez 5, Pisano 5,5; Ionita 5 (85′ Campanharo s.v.), Obbadi 5,5, Tachtsidis 5 (58′ Nico Lopez 5,5); Christodoulopoulos 5, Toni 5, Hallfredsson 5. All.: Andrea Mandorlini. A disp.: Rafael, Gollini, Marques, Agostini, Sorensen, Greco, Valoti, Saviola, Fernandinho.

ARBITRO: Davide Massa

AMMONITI: Rodriguez (V).

CANDREVA/FELIPE ANDERSON 7,5 : MIGLIORI SPORTMAIN – Difficile scegliere tra i due. Antonio Candreva e Felipe Anderson segnano, divertono e regalano grandi giocate. L’Olimpico laziale sogna una Champions che passa inevitabilmente dai loro piedi. Coppia spettacolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *