Master Group Volley Cup, ventunesima giornata: Conegliano, Busto e Piacenza fermano le prime tre! Sabato si gioca l’ultima di regular season

Penultima giornata di campionato al cardiopalma con le prime tre della classe che cedono il passo alle inseguitrici. La capolista Novara cade al tie-break a Conegliano, Busto Arsizio supera in quattro Modena e Piacenza sorprende Casalmaggiore a domicilio. Ok Bergamo e Montichiari contro le ultime due della classe. A Scandicci il derby toscano contro Firenze.

Sabato si chiude la stagione regolare con tre scontri diretti e la griglia play-off ancora da definire.

adams ozsoy
Rachel Adams e Neriman Ozsoy a referto 49 volte in due! Protagoniste della bella affermazione di Conegliano contro Novara

20-18 – Regalano spettacolo Imoco Conegliano e Igor Gorgonzola Novara al Palaverde di Treviso e dopo 2 h e 17 minuti sono le padrone di casa a spuntarla e ad infliggere la terza sconfitta stagionale alla capolista. Conegliano è senza De Gennaro ben sostituita da Boscoscuro e con Nikolova ancora acciaccata, Novara parte con una positiva Bonifacio al posto di Chirichella schierata poi nell’ultimo set e mezzo. La partita comincia ed è subito Novara a condurre le danze, il primo set procede con break di tre/quattro punti per l’una e per l’altra ma il finale è di marca Igor. Il secondo è sempre condotto dalle ospiti ma Conegliano nel finale riprende le prime della classe e le supera ai vantaggi. Terzo set equilibrato ma sempre condotto dall’Imoco e chiuso a quota 23. Nel quarto Novara pareggia agevolmente i conti e si arriva al tie-break dove l’Igor conduce fino al 5-9 quindi il break di Conegliano per il pareggio e poi avanti punto a punto, sia Conegliano che Novara hanno match point a disposizione, alla fine ci pensa Ozsoy a schiacciare a terra il punto decisivo del 20-18 al quinto e far esultare di gioia i 5000 spettatori. La turca è proprio l’mvp per lei 29 attacchi andati a segno con il 43%, superlativa anche Adams con 20 punti, 13/26 in attacco, 5 muri e 2 ace, Nikolova chiude a 13. Dall’altra parte 26 punti della solita Barun con il 45% offensivo, 19 per Hill che riceve con il 17% di perfezione e 18 a testa di Guiggi e Klineman.

CORSARA – Importante vittoria esterna della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza che espugna in 4 set il campo della Pomì Casalmaggiore. Primi due parziali equilibrati e con vantaggi minimi da una parte e dall’altra, poi sull’1-1 le emiliane diventano padrone del campo e lasciano le briciole alle casalasche che devono arrendersi sotto i colpi di una perfetta Sorokaite autrice di 31 punti con il 42% in attacco e letale dai 9 metri dove ha messo a segno 7 ace, chiudono in doppia cifra anche Van Hecke a 12 e Di Iulio a 10. Tra le padrone di casa non bastano quattro giocatrici in doppia cifra tra cui spiccano l’ottima prova offensiva di Gibbemayer migliore delle sue con 15 punti e 14/24 in attacco ed i 14 di Tirozzi.

sorokaite
Indre Sorokaite mvp della vittoria esterna di Piacenza a Casalmaggiore

3 SET – Nessun problema per la Foppapedretti Bergamo che espugna agevolmente il campo del Volley 2002 Forlì. Le lombarde sono sempre rimaste in vantaggio e hanno dimostrato per tutta la durata della gara la loro superiorità. In grande spolvero l’mvp Loda che mette a terra 18 palloni con il 49% in attacco, ben supportata dai 12 di Plak e dai 6 muri di Melandri. Per le romagnole positiva Neriotti con 11 punti.

Domina la sua partita anche la Metalleghe Sanitars Montichiari che concede solo 30 punti nei primi due parziali al fanalino di coda Zeta System Urbino, nel terzo molto più equilibrio fino a quota 22 quando le lombarde decidono di chiudere. Molto bene Tomsia miglior marcatrice a quota 16 con il 56% offensivo e bene le due bande Brinker e Vindevoghel entrambe a quota 11. Per Urbino 9 punti per Santini.

DIOUF – Per la prima volta in stagione l’Unendo Yamamay Busto Arsizio riesce a sbarrare la strada alla Liu Jo Modena. Partita spettacolare soprattutto negli ultimi due set entrambi chiusi ai vantaggi ed in rimonta da Busto, dopo che gli altri due si erano decisi a metà parziale, il primo per Modena e il secondo per Busto. Le biancorosse restano quindi in corsa per il quarto posto mentre Modena non riesce a chiudere il discorso secondo posto che verrà deciso al Pala Panini nello scontro diretto contro la Pomì. Miglior giocatrice dell’incontro Diouf autrice di 30 punti con il 46% in attacco e 3 muri, sempre decisiva nei momenti importanti. Dall’altra parte non bastano Fabris e Rousseaux che chiudono a quota 22 (44% offensivo) e a quota 17.

busto
L’esultanza di Busto Arszio per l’importante affermazione su Modena

DERBY – Il derby toscano finisce nelle mani della Savino del Bene Scandicci che si impone al quarto contro Il Bisonte Firenze. Le fiorentine dominano il primo set, poi nel secondo Scandicci torna in partita aggiudicandoselo ai vantaggi, continua il testa a testa nei successivi due, ma è sempre la Savino a chiudere davanti e superare di un punto in classifica Il Bisonte. Per le padrone di casa molto bene Usic partita dalla panchina e autrice di 16 punti in 3 set, la croata ha ricevuto con il 61% di perfezione, bene anche Stufi 15 punti con 12/22 in attacco, Muresan sempre a quota 15 e Lipicer a 14. Per le ospiti non bastano i 19 di Calloni con il 62% e 5 muei e i 17 di Turlea.

ULTIMO TURNO – Sabato sera alle 20.30 si giocano le ultime sei partite di regular season decisive per stabilire la griglia play-off alle spalle di Novara sicura del primo posto. Modena-Casalmaggiore è il big-match per decidere chi sarà la seconda testa di serie, Piacenza e Conegliano si giocano il quarto con Busto Arsizio che cercherà di inserirsi ed è attesa dalla trasferta di Firenze, Bergamo-Montichiari vale il settimo posto.

Risultati 21^ giornata:

Pomì Casalmaggiore – Nordmeccanica Rebecchi Piacenza 1-3 (21-25; 25-23; 15-25; 19-25)

Imoco Volley Conegliano – Igor Gorgonzola Novara 3-2 (21-25; 27-25; 25-23; 21-25; 20-18)

Volley 2002 Forlì – Foppapedretti Bergamo 0-3 (17-25; 21-25; 20-25)

Unendo Yamamay Busto Arsizio – Liu Jo Modena 3-1 (20-25; 25-13; 26-24; 31-29)

Metalleghe Sanitars Montichiari – Robur Tiboni Urbino 3-0 (25-15; 25-15; 25-22)

Savino Del Bene Scandicci – Il Bisonte Firenze 3-1 (17-25; 29-27; 25-21; 25-23)

Classifica: Novara 53, Modena 45, Casalmaggiore 44, Piacenza 38, Busto Arsizio 37, Conegliano 37, Bergamo 34, Montichiari 34, Scandicci 24, Firenze 23, Forlì 5, Urbino 4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *