A Roma c’è la sosta, l’impegno con le Nazionali e…I recuperi in difesa

ROMA – A Trigoria nell’odierna mattinata (ore 10) si è svolta una seduta d’allenamento per quella parte del gruppo non impegnata in amichevoli o qualificazioni al prossimo europeo con le Nazionali. L’ultima giornata si è chiusa con il ritorno ad una vittoria motivata in casa del Cesena, arrivato anche in virtù dell’orgoglio di non cedere minimamente il posto in classifica ai rivali biancocelesti. Forse il fiato sul collo portato dalla Lazio è servito a stimolare ulteriormente l’animo degli uomini più simbolici e proprio De Rossi, di misura, ha sbloccato un periodo difficile per la Roma. Subito dopo la sosta i giallorossi ospiteranno il Napoli sabato 4 aprile, sperando di continuare con un altro successo il cammino al consolidamento del secondo posto. Di seguito l’elenco completo dei convocati con le Nazionali:

Florenzi (Italia); Holebas, Manolas, Torosidis (Grecia); Doumbia, Gervinho (Costa D’Avorio); Ljajic (Serbia); Nainggolan (Belgio); Pjanic (Bosnia); Uçan (Turchia U21); Verde, Pellegrini, Calabresi, Capradossi (Italia U19)

I VERDEORO CHE MANCANO MA RECUPERANO: un focus sui brasiliani giallorossi

maicon2-2MAICON – Dopo circa due mesi di stop il terzino della Seleçao sta ultimando il recupero dall’infortunio al ginocchio e cercherà di partire, almeno dalla panchina, per la sfida con il Napoli in programma tra poco più di una settimana. Ha fatto la sua ultima apparizione in campo nella gara di Coppa d’Italia contro la Fiorentina (3 febbraio). Fino a quel momento ha accumulato minuti di gioco quasi sempre accompagnati da fastidi che costringevano Garcia a sostituirlo con Torosidis, e l’ultima partita giocata in pieno (90 minuti) è il derby capitolino dell’ 11 gennaio. Stringendo i denti si è messo al lavoro per tornare efficiente come prima sulla fascia, dando il suo contributo di esperienza e carisma che forse è venuto a mancare nella retroguardia romanista. Ha dimostrato attaccamento al gruppo sedendosi comunque in panchina nella trasferta di Cagliari. Il problema al ginocchio di inizio stagione si è riacutizzato con il nuovo anno e per questo è rimasto lontano dai riflettori per concentrarsi al meglio sul problema, seguendo un ciclo di terapie a Barcellona per ritardare il processo degenerativo della cartilagine articolare.

castan1

LEANDRO CASTAN – Parte male alla prima di campionato con l’Empoli uscendo al 46′ a causa di un problema muscolare. Poi arriva la batosta che testerà i suoi livelli di self control: a dicembre subisce un intervento di neurochirurgia per rimuovere un cavernoma cerebrale ma ormai è solo un ricordo. Nonostante si ipotizzava, seppur in modo azzardato, un suo rientro nel corso del girone di ritorno, per ora bisogna pazientare. La prossima settimana si sottoporrà ad una visita di controllo dal Professor Maira per valutare i progressi post chirurgici e, se gli esiti saranno positivi, Leo potrà tornare ad allenarsi con i ritmi precedenti alla sfortunata battuta d’arresto aumentando carichi e intensità di lavoro. Finora ha lavorato in parte con il gruppo e in parte differenziato senza colpire di testa, in previsione dell’ultima visita per tornare all’attività agonistica. Presente nella Capitale dalla stagione 2012-13 il centrale brasiliano ha collezionato 67 presenze complessive e siglato una sola rete, oltre all’unica espulsione con la maglia della Roma che lo premia come miglior uomo difensivo in termini di concentrazione e disciplina. Gran parte dei tifosi sognano di rivederlo giocare in questo finale di stagione; lui di sicuro ce la sta mettendo tutta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *