Juve, tour de force in arrivo

Torino – Superata la sosta della nazionale,tra polemiche e qualche infortunio, la Juventus si prepara al tour de force del prossimo mese che comprende fondamentali partite come la semifinale di ritorno di Coppa Italia con la Fiorentina, l’andata dei quarti di finale di Champions League con il Monaco e il Derby.

Capitolo infortunati – La sosta delle nazionali non ha lasciato in casa bianconera solo il caso Marchisio, con il nr° 8 che sta cominciando un lavoro personalizzato che lo porterà al top per la gara con il Monaco, ma anche una serie di acciaccati da valutare. Le preoccupazioni maggiori sono rivolte a Lichtsteiner uscito malconcio dalla gara tra Svizzera e Estonia per una botta alla coscia destra e che dovrebbe riposare sabato sera nel posticipo con l’Empoli. Da verificare anche le condizioni di Tevez e Pereyra, che torneranno a Torino solo domani dopo la gara che si è giocata in nottata in New Jersey contro l’Ecuador. Discorso diverso invece per Pogba, infortunatosi nella gara di ritorno con il BvB, è che potrà essere a disposizione per l’eventuale semifinale di Champions League.

Tevez - Llorente - Morata

Sabato arriva l’Empoli – I 14 punti di vantaggio in campionato fanno dormire sonni abbastanza tranquilli ad Allegri. Il tecnico bianconero può permettersi un largo turn over sabato sera contro la squadra di Sarri per avere tutti a disposizione martedì 7 aprile contro la Fiorentina nel ritorno di  Coppa Italia ( 2 a 1 all’andata) che vale l’accesso alla finale. Viste le numerose assenze probabile l’utilizzo del 3 5 2 con la presenza di Sturaro in mezzo al campo per sostituire Marchisio e di Llorente in avanti per far riposare uno tra Tevez e Morata. Probabile anche la convocazione di Pirlo che ormai manca da quasi due mesi e che sta ritrovando la condizione migliore per questa finale di stagione che può regalare tante soddisfazioni in Italia e in Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *