Il rigore di Berardi basta al Sassuolo, contro il Chievo è 1 a 0 al Mapei

 download

Sassuolo – Il rigore di Domenico Berardi al 23′ basta per un soffio al Sassuolo di Di Francesco, che guadagna 3 punti preziosi in chiave classifica al Mapei, contro un buon Chievo; quest’ultimo reduce da quattro risultati utili consecutivi.

Primo tempo – Primi 45′ minuti frenetici al Mapei, che terminano sul risultato di 1 a 0, con il gol di Berardi (su calcio di rigore dal lui guadagnato) al 23′. Il Sassuolo di Di Francesco imposta la partita cercando di mantenere il possesso palla , optando per la solita ampiezza offensiva garantita dal tridente Berardi – Floccari – Floro Flores. Maran al contrario, dispone i suoi sulla più che collaudata doppia linea del 4-4-2, cercando una densità funzionale alla fase difensiva e puntando sulle ripartenze. Il mantra di Maran, vincente nelle ultime quattro partite, sembra poter funzionare anche contro il Sassuolo quando Meggiorni al 17′ con una magia al volo spedisce la palla sulla traversa, concludendo una ripartenza degli ispirati Schelotto e Birsa. La partita, avvincente ed equilibrata con occasioni per entrambe le compagini, si sbroglia al 23′, quando Berardi con un guizzo sulla destra entra in area e viene steso da Gamberini, ottenendo calcio di rigore, realizzato dal numero 25 del Sassuolo.

0939e00ab5ff7e870ce05412ed1cf6fb_169_l

La ripresa – Il secondo tempo gira tutto intorno all’episodio chiave a circa dieci minuti dalla ripresa: Peluso ferma irregolarmente Schelotto al 59′, facendosi espellere per somma di ammonizioni. Maran Capisce che è l’occasione giusta per trovare il pareggio e impone un 4-2-4, facendo alzare il baricentro di gioco ai suoi. La mossa è azzeccata in quanto il Sassuolo arretra e si abbassa a ridosso della propria area, ma il trinceramento difensivo di Di Francesco (con cambi tattici annessi, come Longhi per Floro Flores) premia la squadra di casa, che riesce a mantenere il vantaggio fino allo scadere, nonostante le numerose offensive del Chievo; complice anche un ottimo Consigli, decisivo al 70′ con un’ottima parata sul tiro da fuori di Botta.

 

Sassuolo – Chievo Verona 1 – 0

Marcatori: Berardi (23′)

Arbitro – Pairetto.

Sassuolo (4-3-3): Consigli(6); Vrsaljko(6 – Al 80′ Taider s.v.), Cannavaro(6), Acerbi(6,5), Peluso(4,5); Brighi(6), Missiroli(6), Biondini(6); Berardi(7 – Al 73′ Natali s.v.), Floccari(6), Floro Flores(6,5 – Al 61′ Longhi 6).
In panchina: Pomini, Polito; Bianco, Natali, Fontanesi, Longhi, Chibsah, Taider, Lazarevic, Sansone, Zaza.
Allenatore: Di Francesco.

Chievo (4-4-2): Bizzarri(5,5); Frey(5,5), Gamberini(4,5), Cesar(6), Zukanovic(6 – Al 74′ Hetemaj s.v.); Schelotto(6 – Al 68′ Pellissier s.v.), Izco(5,5), Radovanovic(6), Birsa(6 – Al 64′ Botta 6); Meggiorini(5,5), Paloschi(5,5).
In panchina: Bardi, Seculin; Sardo, Biraghi, Anderson, Christiansen, Cofie, Hetemaj, Vajushi, Botta, Pellissier, Pozzi.
Allenatore: Maran.

Migliore in campo Sportmain: Berardi (7) – Il suo guizzo in area avversaria nel primo tempo vale esattamente 3 punti. Gamberini e la sua entrata sconsiderata non lo abbattono e segna il rigore che vale la partita. Predestinato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *