La Roma che risorge, la Lazio che si conferma e il disastro Inter: ecco il pagellone della 29^giornata di Serie A

10 JUVENTUS – La Juve rende facili anche le cose più difficili. Tipo confermarsi per il quarto anno consecutivo ai vertici del calcio italiano. IMBATTIBILI.

9 ROMA – Finalmente la Roma torna a vincere in casa e lo fa contro una diretta rivale, il Napoli. C’era bisogno di questa vittoria nell’ambiente giallorosso per smorzare le tensioni sempre più alte. RIPRESA.

8 LAZIO – La Lazio è lì, in agguato, pronta ad approfittare del passo falso degli odiati cugini giallorossi. Il terzo posto è sempre più consolidato e il sogno champions è davvero vicino. CERTEZZA.

7 FIORENTINA – Se si pensa che la viola sta giocando senza Rossi e con un Gomez inquadrabile, vederla in piena lotta europa è davvero un miracolo. Montella ha faticato un po’ a far decollare il suo aeroplano da Firenze, ma ora che è in alta quota non vuole più scendere. CHAMPIONS, PERCHE’ NO?

6 MILAN – Chi non muore si rivede. E il Milan trova la vittoria su uno dei campi più difficili, quello del Palermo, con grinta e un po’ di fortuna. Che il vento stia (finalmente, per tifosi rossoneri) cambiando? CHI PUO’ DIRLO.

5 PALERMO – Dopo il pareggio su rigore la squadra rosanero si siede un po’, convinta che un pareggio contro il Milan non sia un risultato da buttare via. E invece Menez graffia in contropiede fermando la bellissima cavalcata palermitana. PECCATO.

4 SAMPDORIA – La squadra di Sinisa naufraga nel nubifragio toscano. Una Samp bagnata non è stata molto fortunata e i viola castigano la difesa blucerchiati, in vacanza agli Uffizi. PAUSA CAFFE’.

3 CAGLIARI – Il ritorno di Zeman non sta avendo gli effetti desiderati. Il boemo è ripartito esattamente dove aveva terminato, ossia con le sconfitte. E di questo passo.. SERIE B IN ARRIVO?

2 VERONA – Essere in vantaggio, in casa, di 3 gol e farsi riprendere è roba da far venire gli incubi a qualsiasi allenatore. Mandorlini è incredulo quando vede la palla del 3-3 infilarsi alle spalle del suo portiere. E contro una diretta rivale, questi 3 punti sarebbero stati oro, chiudendo definitivamente il discorso salvezza per il Verona. DISTRAZIONI FATALI.

1 INTER – Regalare 4 dei 10 punti che il Parma ha collezionato quest’anno (al netto delle penalizzazioni) sapendo che è già retrocessa è lo specchio di quello che sta succedendo in questo momento all’Inter. Forse i tifosi nerazzurri che odiavano Mazzarri ora dovrebbero farsi un esame di coscienza da qui fino ad Agosto 2024. CRISI TOTALE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *