Torino-Roma 1-1: all’Olimpico un pari che non serve a nessuno

https://www.youtube.com/watch?v=LEXC9WHnnUQ

TORINO – All’Olimpico si affrontano il Toro e la Roma, alla ricerca dell’Europa League e della Champions. Ne viene fuori un pareggio che non accontenta nessuno: la vittoria della Lazio le permette infatti di scalzare i giallorossi dal secondo posto, quella del Napoli allontana i granata di un punto dal sesto, punti che potrebbero aumentare dopo il posticipo Sampdoria-Milan.

PRIMO TEMPO: TIMIDI TENTATIVI… – Ventura si affida alla coppia Martinez-Quagliarella, con Maxi Lopez che parte dalla panchina; Garcia dispone di De Rossi ma non schiera il recuperato Totti preferendo il tridente con Ljajic, Iturbe e Ibarbo. I primi minuti sono tutti giallorossi, sebbene la pressione non produca grandi pericoli per Padelli. Da parte dei granata, ci provano Bruno Peres e Martinez, ma entrambi sono fondamentalmente innocui. Al 22′ tenta Quagliarella, ma il tiro è debole e De Sanctis para facile. Altrettanto approssimativa la conclusione di Florenzi un minuto dopo.

…POI LA ROMA DIVENTA PIÙ PERICOLOSA – Il primo vero sussulto è alla mezz’ora: la sassata di Iturbe dà l’idea di una partita che prende corpo. Il pericolo più grande per il Toro è comunque al 43′: pallone insidioso di Pjanic dalla sinistra, la palla attraversa tutto lo specchio della porta ma nessun giallorosso è lì per deviare in rete.

SECONDO TEMPO: LA ROMA PASSA SU RIGORE – La ripresa vede subito una Roma incisiva: Ljajic si ritrova tutto solo davanti a Padelli ma il portiere è bravo a chiudere lo specchio. All’11 il contestato episodio che sblocca il match: De Rossi scatta sul filo del fuorigioco, entra in area e si scontra con Moretti; il contatto c’è ma pare un po’ “cercato”, l’arbitro decreta comunque il rigore che Florenzi trasfroma.

Florenzi

PAREGGIO DI MAXI LOPEZ – Il Toro corre ai riparti e l’ingresso di Maxi Lopez per un opaco Martinez aiuta il risveglio. Al 19′ arriva il pari: Bruno Peres recupera un pallone al limite della linea di fondo (forse anche oltre), tocca Vives e la sfera arriva a Maxi Lopez che batte De Sanctis. La squadra di Garcia vuole comunque la vittoria e la cerca nel finale: un colpo di testa di Ibarbo finisce di poco fuori, mentre al 38’ Florenzi colpisce il palo. Negli ultimi minuti sono invece i granata ad avere l’occasione del gol vittoria: ci prova Farnerud dal limite ma il suo tiro finisce fuori di poco. La Roma conferma di essersi ritrovata ma non trova quello che le serviva, il Toro regge bene ma fa un passo indietro nella corsa all’Europa.

Maxi Lopez, attaccante del Torino (immagine sport.notize.it)

Maxi Lopez, attaccante del Torino (immagine sport.notizie.it)

TORINO-ROMA 1-1 (0-0)
MARCATORI Florenzi (R) su rig. al 12′, Maxi Lopez (T) al 19′ s.t.
TORINO (3-5-2) Padelli 6; Maksimovic 6, Glik 6.5, Moretti 6.5; Bruno Peres 6.5 (dal 32′ s.t. Molinaro s.v.), Gazzi 6.5, Vives 7 (dal 34′ s.t. Farnerud s.v.), El Kaddouri 5.5, Darmian 6; Quagliarella 5, Martinez 5.5 (dall’11’ s.t. Maxi Lopez 7). A disposizione: Ichazo, Castellazzi, Bovo, Gonzalez, Jansson, Amauri, Masiello. Allenatore: Ventura.
ROMA (4-3-3) De Sanctis 6; Florenzi 7, Manolas 6.5, Astori 5, Holebas 6; Pjanic 5 (dal 39′ s.t. Uçan s.v.), De Rossi 6.5, Nainggolan 6; Ibarbo 5 (dal 38′ s.t. Yanga-Mbiwa s.v.), Iturbe 6, Ljajic 5 (dal 30′ s.t. Doumbia 5). A disposizione: Skorupski, Cole, Bazaretti, Spolli, Paredes, Pellegrini, Totti, Verde, Sanabria. Allenatore: Garcia.
ARBITRO: Irrati di Pistoia.
NOTE spettatori 20mila circa. Ammoniti: Vives, Iturbe e Maksimovic, El Kaddouri, Gazzi, Manolas per gioco scorretto, Moretti e De Rossi per reciproche scorrettezze. Angoli: 4-7. Recuperi: 0′ p.t., 4′ s.t.

MAXI LOPEZ 7 (MIGLIORE IN CAMPO SPORTMAIN) – Molto convincenti anche le prove di Florenzi e Vives, l’impatto dell’argentino sulla partita appare però il più decisivo; entra e trova subito il gol in un momento molto delicato per i granata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *