Liga, 30^/31^ turno: il Real fa bottino pieno e si porta a -2 dal Barcellona. Atletico, Valencia e Siviglia in lotta per il terzo posto; Granada sempre più giù

Nel giro di pochi giorni si sono giocati il 30^ e il 31^ turno della Liga 14/15. Le uniche due squadre ad aver ottenuto il bottino pieno sono state Real ed Espanyol. I blancos hanno rosicchiato due punti al Barça, portandosi così a -2; la seconda squadra di Barcellona ha non solo archiviato la pratica salvezza, ma si è addirittura portata all’ottavo posto. In zona champions, la lotta è ormai ristretta ad Atletico, Valencia e Siviglia (una andrà in champions, una ai preliminari ed una in Europa League), mentre in coda si registra la crisi del Granada che, per evitare di far ben presto compagnia al Cordoba, ha bisogno di una vera e propria scossa.

30^ turno – Nell’infrasettimanale, eccezion fatta per il Valencia, tutte le prime della classe hanno ottenuto i tre punti. Il Real Madrid, nonostante le veementi polemiche per un rigore clamoroso non assegnato a CR7 (peraltro ammonito per simulazione, giallo poi tolto dalla lega), ha superato il Rayo per 2-0 con i gol di Ronaldo e James. Il Barcellona si è sbarazzato facilmente dell’Almeria, grazie ai super gol di Messi e Suarez (ai quali si sono aggiunti i gol di Bartra e dello stesso Suarez nel finale). L’Atletico ha vinto in scioltezza contro la Sociedad, chiudendo il match nei primi 10′, grazie all’autogol di Gonzalez e al gol di Griezmann; il Siviglia ha superato il Levante con le reti di Gameiro e Reyes, nonostante l’ampio turnover di Emery. Il Valencia ha invece mancato l’appuntamento con la vittoria al San Mames: contro il Bilbao, gli xotos sono andati in vantaggio con De Paul, ma nel finale i padroni di casa hanno preso il sopravvento territoriale (anche grazie alla superiorità numerica dovuta all’espulsione di Otamendi) trovando il gol del pareggio al 90′ con Aduriz. Incredibile passo falso del Villarreal: i submarinos amarillos, per la verità molto in calo in questo finale di stagione, hanno perso per 3-0 in casa contro un super Espanyol trascinato da Caicedo. Negli altri match, l’Eibar ha superato il Malaga ritrovando la vittoria dopo tre mesi di digiuno, il Getafe ha superato l’Elche a domicilio con la rete di Hinestroza. Infine ci sono stati due pareggi per 1-1 nei match Depor-Cordoba (con Andone unico protagonista, nel bene e nel male) e Granada-Celta.

Gameiro, attaccante del Siviglia
Gameiro, attaccante del Siviglia

31^turno – Nel weekend le uniche due big ad aver ottenuto i tre punti sono state Real e Valencia. L’Atletico è stato bloccato a Malaga, mentre Barcellona e Siviglia si sono annullate nello spettacolare 2-2 del Sanchez Pizjuan. Ancelotti ha così dimezzato lo svantaggio e adesso la Liga è davvero riaperta: è vero che i blaugrana hanno due punti di vantaggio, ma da qui a fine campionato sono attesi da un calendario terribile, visti i match contro Valencia e soprattutto Atletico (senza dimenticare che devono giocare anche la finale di copa del rey contro il Bilbao). I blancos hanno superato l’Eibar per 3-0, nonostante le numerose assenze, con le reti di Ronaldo, Chicharito Hernandez ed Jesè Rodriguez. Il big match tra Siviglia e Barcellona si è concluso sul 2-2: inizio spettacolare degli ospiti che vanno a segno con Messi e Neymar (spettacolare punizione). Poi i padroni di casa riaprono la gara con Banega (complice l’indecisione di Bravo) e completano la rimonta con Gameiro. Ci sono state numerose polemiche per la gestione di gara di Luis Enrique, specialmente per aver sostituito Neymar che fin lì era stato il migliore in campo. L’Atletico non è andato oltre il 2-2 a Malaga e Simeone deve ringraziare l’arbitro per non aver annullato il secondo gol di Griezmann, che era nettamente in fuorigioco sul tocco di Jimenez. Da segnalare l’autogol di Torres che era valso il momentaneo 1-1. Nel posticipo, il Valencia ha trionfato nel derby contro il Levante riportandosi a -1 dal terzo posto: dopo i gol di testa di Alcacer e Feghouli, nel finale Negredo ha messo a segno uno dei gol più spettacolati dell’anno con una semi rovesciata dal limite dell’area. Il protagonista di giornata è però Santi Mina: il giocatore del Celta Vigo, classe 1995, nel match contro il Rayo (vinto 6-1) ha messo a segno un poker nel giro di 35 minuti. Negli altri match vittorie preziose per Elche ed Almeria: i primi hanno vinto in casa del Cordoba (a segno anche il giovane Pasalic), gli andalusi hanno vinto 3-0 il match salvezza contro il Granada, trascinati dal giovane centrocampista Teye Partey. L’Espanyol ha completato la settimana perfetta battendo il Bilbao; infine si sono chiuse in parità Getafe – Villarreal (1-1) e Sociedad – Depor (2-2).

 

Santi Mina, giovane talento del Celta
Santi Mina, giovane talento del Celta

RISULTATI

30^ turno

Atletico Madrid-Real Sociedad 2-0 (2′ aut. Gonzalez, 10′ Griezmann)
Eibar-Malaga 1-0 (52′ Arruabarrena)
Levante-Siviglia 1-2 (10′ Gameiro, 37′ Reyes, 73′ Uche)
Barcellona-Almeria 4-0 (33′ Messi, 55′ e 93′ Suarez, 75′ Bartra)
Deportivo-Cordoba 1-1 (55′ Andone, 87′ aut. Andone)
Granada-Celta Vigo 1-1 (3′ Ibanez, 94′ Bongonda)
Rayo Vallecano-Real Madrid 0-2 (68′ C. Ronaldo, 74′ James Rodriguez)
Athletic Bilbao-Valencia 1-1 (61′ De Paul, 90′ Aduriz)
Elche-Getafe 0-1 (84′ Hinestroza)
Villarreal-Espanyol 0-3 (24′ e 68′ Caicedo, 79′ Sanchez)

31^ turno

Real Madrid-Eibar 3-0 (21′ C. Ronaldo, 31′ Hernandez, 83′ Jese Rodriguez)
Malaga-Atletico Madrid 2-2 (25′ e 78′ Griezmann, 37′ aut. Torres, 71′ Samuel)
Siviglia-Barcellona 2-2 (14′ Messi, 31′ Neymar, 38′ Banega, 84′ Gameiro)
Almeria-Granada 3-0 (46′ e 87′ Teye, 59′ Espinosa)
Celta Vigo-Rayo Vallecano 6-1 (1′ Manucho, 6′ e 37′ Larrivey, 21′, 40′. 51′ e 56′ Mina)
Getafe-Villarreal 1-1 (52′ rig. Uche, 64′ Castro)
Espanyol-Athletic Bilbao 1-0 (40′ Sergio Garcia)
Real Sociedad-Deportivo 2-2 (33′ rig. Prieto, 40′ Perez, 57′ Castro, 78′ Toche)
Cordoba-Elche 0-2 (41′ Roco, 68′ Pasalic)
Valencia-Levante 3-0 (16′ Alcacer, 36′ Feghouli, 93′ Negredo)

CLASSIFICA
Barcellona 75; Real Madrid 73; Atletico Madrid 66; Valencia 65; Siviglia 62; Villarreal 51; Malaga 46; Espanyol 41; Athletic Bilbao 40; Celta Vigo 39; Real Sociedad, Rayo Vallecano 38; Getafe 36; Eibar, Elche 31; Deportivo La Coruña, Almería, Levante 28; Granada 24; Cordoba 19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *