La Juventus frena la corsa della Lazio e sale a +15: 2-0 allo Stadium

Carlitos Tevez

TORINO – Finisce 2-0 l’anticipo serale della 31esima giornata. La Juventus mantiene il pieno controllo della gara, pur soffrendo a tratti, cancella la brutta gara di settimana scorsa contro il Parma e ferma la scia positiva della Lazio, che veniva da otto vittorie consecutive.

PRIMO TEMPO – Primo quarto d’ora piuttosto equilibrato tra intensità, pressing alto e possesso palla da parte di entrambe le squadre. Al 13’, Marchisio impegna Marchetti alla parata con un destro da lontanissimo sul primo palo, ma è al 17’ che si sblocca il risultato: Vidal supera Biglia di testa, palla alta per Tévez sul filo del fuorigioco, l’Apache entra in area e calcia di sinistro. 1-0. Minuti di difficoltà per la difesa della Lazio. Al 25’, prima palla gol anche per i biancocelesti, su un rinvio corto di Chiellini che favorisce Klose, Bonucci respinge in tempo. Poco dopo il contropiede della Juventus apre di nuovo la difesa avversaria: nessuno a chiudere, e Bonucci si ritrova campo libero per accentrarsi e calciare dal limite, è 2-0 al 28’. I bianconeri gestiscono il vantaggio; il gioco si fa un po’ frammentato nell’ultimo quarto d’ora, tanti scontri e poche occasioni da una parte e dall’altra. Ci prova Evra al 47’, in tuffo su cross di Vidal, non trova la porta; occasione anche per Pirlo su punizione dai 25 metri, il tiro è centrale, nessun problema per Marchetti.

SECONDO TEMPO – Sempre più offensiva la Lazio all’inizio della ripresa, mentre la Juventus si difende tutta nella propria metà campo concedendo molto poco. Al 12’, Vidal recupera su Cataldi e scambia con Tévez, il destro a giro finisce fuori. Poco dopo, la punizione di Candreva dal limite dell’area colpisce la traversa. Occasione anche per Biglia al 23’, di destro da lontano, Buffon para in due tempi. La Juventus riprende il pieno controllo della gara, mentre col passare dei minuti la Lazio ci crede sempre meno. Poco prima del 90’ i biancocelesti restano in 10 per l’espulsione di Cataldi (rosso diretto per fallo su Tévez). Verso lo scadere, Anderson si libera in area e prova la conclusione, Buffon se la cava in qualche modo. Finisce 2-0.

 

IL TABELLINO:

JUVENTUS-LAZIO 2-0 (primo tempo 2-0)

MARCATORI: Tévez (J), 17’; Bonucci (J), 28’

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Padoin, Vidal (84’, Sturaro), Pirlo (72’, Pereyra), Marchisio, Evra; Tévez, Matri (58’, Morata) (a disp.: Pepe, Coman, Storari, Marrone, Morata, Pereyra, Rubinho, Sturaro, Llorente, De Ceglie, Lichtsteiner). All.: Allegri

LAZIO (4-3-1-2): Marchetti; Basta, Cana, Mauricio, Braafheid (46’, Candreva); Cataldi, Biglia, Lulic; F.Anderson; Klose (91’, Ledesma), Mauri (66’, Keita) (a disp.; Perea, Pereirinha, Ederson, Strakosha, Onazi, Keita, Ledesma, Candreva, Berisha, Ciani). All.: Pioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *