Genoa indomabile: 3-1 al Cesena

GENOVA – Due soli punti dal sesto posto che vuol dire Europa. La stagione del Genoa è più che positiva fino ad ora e potrebbe chiudersi con un traguardo forse insperato la scorsa estate. A fare le spese di questa serie positiva del Grifone, che comprende tre vittorie nelle ultime 4 partite, è il Cesena che oggi, nonostante il carattere e le buone qualità mostrate in fase offensiva, non è riuscito ad arginare gli avversari che dilagano per 3-1.

LA PARTITA – Ci vogliono 38′ prima che il Genoa riesca a sbloccare il punteggio con Bertolacci che di testa insacca alle spalle di Agliardi che poco prima aveva sventato due pericoli. Pronta la reazione degli ospiti che sfiorano a più riprese il pari ma nei minuti di recupero del primo tempo con Perotti atterrato da Nica. Dal dischetto lo stesso Perotti non sbaglia raddoppiando il vantaggio prima del rientro negli spogliatoi. La ripresa si apre con il terzo gol del genoa che chiude definitivamente la partita: Pavoletti, ben servito da De Maio pone fine alle speranze di recupero del Cesena. Nonostante il punteggio i bianconeri non demordono e trovano la rete della bandiera con Carbonero. Nel finale espulsione per Zé Eduardo e per il tecnico Di Carlo.

I DUE VOLTI DELLA CLASSIFICA – Il Genoa ora vede la Fiorentina, sconfitta, a soli due punti, due punti che servirebbero per entrare in Europa. Prossimo impegno, nel turno infrasettimanale, in trasferta a Milano contro il Milan. Per il Cesena la salvezza è sempre più lontana. Le partita passano e i risultati mancano. Sono 8, ad oggi, i punti che servono per raggiungere l’Atalanta che sarà proprio la prossima avversaria degli uomini di Di Carlo.

GENOA-CESENA 3-1

Marcatori: 38’pt Bertolacci (G), 48’pt rig. Perotti (G), 8′ st Pavoletti (G), 24′ st Carbonero (C)
GENOA: Perin, Roncaglia, Burdisso, De Maio, Marchese, Rincon (Izzo), Bertolacci (Laxalt), Kucka, Iago, Pavoletti, Perotti (Lestienne). A disp. Lamanna, Sommariva, Tambè, Lestienne, Bergdich, Edenilson, Mandragora, Niang. All. Gasperini
CESENA: Agliardi, Nica, Volta, Krajnc, Lucchini (Renzetti), Zé Eduardo, Cascione, Carbonero, Brienza (Dalmonte), Defrel, Djuric (Succi). A disp. Leali, Bressan, Perico, Capelli, Cazzola, Moncini, Tabanelli, Rodriguez. All. Di Carlo
ARBITRO: Peruzzo
Ammoniti: Bertolacci, Pavoletti, Volta, Cascione, Carbonero
Espulsi:
 Zé Eduardo per fallo su chiara occasione da gol, Di Carlo per proteste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *