Master Group Volley Cup, Play Off Semifinale Gara 4: Stratosferica Casalmaggiore sbanca il Pala Verde e si regala gara 5! Mercoledì a Cremona in palio la Finale

La Pomì Casalmaggiore replica il 3-0 di gara 3 e si regala la bella. Conegliano si scioglie davanti al suo pubblico. Mercoledì l’appuntamento deciso per scoprire chi volerà in finale contro Novara.

POMI CASALMAGGIORE - NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA
Serena Ortolani ancora decisiva per il successo di Casalmaggiore

PARITA’ – Una fantastica Pomì Casalmaggiore ripete il 3-0 di gara 3 ed espugna il difficile campo di Treviso fortino dell’Imoco Conegliano portando la serie in perfetta parità. Mercoledì 29 si torna in campo per decidere la seconda finalista che andrà a sfidare Novara per la vittoria del 70° campionato di volley femminile. Per la seconda gara consecutiva Skorupa vince il duello al palleggio con Glass e trova in Serena Ortolani il braccio armato che picchia a terra 17 palloni decisivi per il successo. Ma la vittoria della Pomì passa dalle mani di tutte le sue giocatrici con Stevanovic in doppia cifra a quota 10 e le altre tre attaccanti a quota 9, in seconda linea ci pensa Sirressi a fare la differenza e vince anche lei il duello a distanza con la pari ruolo De Gennaro. A Conegliano non basta ritrovare Adams a buoni livelli (migliore delle sue con 12 punti) ed il buon impatto di Nicoletti (9 punti) subentrata ad una Nikolova fuori gara. Realizza 11 punti Ozsoy ma la maggior parte a partita già compromessa.

casalmaggiore
La festa della Pomì Casalmaggiore per la vittoria in gara 4 di semifinale

LA PARTITA – Casalmaggiore esce meglio dai blocchi ed è subito incisiva in attacco con le conclusioni di Ortolani e Gybbemayer prende un vantaggio di 5-8, Adams ed Ozsoy ricuciono il distacco ma l’Imoco manca sempre l’aggancio e sul 19-21 arriva l’allungo decisivo per la Pomì che si porta avanti 1-0. Nel secondo parte meglio Conegliano con Nicoletti che diventa buon punto di riferimento in attacco per l’11-5, quindi arrivano i muri di Gybbemeyer e Stevanovic attiva anche in attacco per creare il break che riapre il set ed è poi di Tirozzi l’allungo finale che decide il set. Nel terzo Ozsoy e Nicoletti provano a riportare in partita le venete che restano avanti fino all’8-4 ma è un’illusione perché il collettivo Pomì si rilancia e con un break di 2-14 vola 10-18 e mette al sicuro un’incredibile vittoria.

Tabellino:

Conegliano: Adams 12, Ozsoy 11, Fiorin 6, Glass 4, Nikolova 2, Barazza 2, De Gennaro(L); Nicoletti 9, Barcellini, Katic. N.e: Arimattei, Boscosuro(L), Furlan.

Casalmaggiore: Ortolani 14, Stevanovic 10, Gennari 9, Gybbemayer 9, Tirozzi 9, Skorupa 1, Sirressi(L); Bianchini 1. N.e: Agrifoglio, Klimovich, Quigliotti.

GARA 5 – Sarà quindi necessaria la decisiva gara 5 per stabilire chi contenderà a Novara lo scudetto 2014/2015. Mercoledì 29 alle 20.15 (davanti alle telecamere di Rai Sport) Casalmaggiore e Conegliano incroceranno le armi al Pala Radi di Cremona. Chi vincerà continuerà a sognare chi perderà terminerà la propria la stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *