Master Group Volley Cup, Play Off Semifinale Gara 5: Super Casalmaggiore vola in finale! Conegliano deve arrendersi al tie-break

La Pomì Casalmaggiore compie l’impresa e vince anche gara 5, stavolta per 3-2, regalandosi una meritatissima finale scudetto. L’Imoco Conegliano arriva a due punti dal successo ma non coglie l’occasione.

casalmaggior
La Pomì Casalmaggiore esulta per l’accesso in finale scudetto

SQUADRA – 2 ore e 15 minuti sono serviti per decretare la seconda finalista del 70° campionato di pallavolo femminile. Alla fine in un’arroventata gara 5, dove entrambe le squadre hanno gettato il cuore oltre all’ostacolo, l’ha spuntata la Pomì Casalmaggiore, ovvero la formazione che si è dimostrata più “Squadra” in questa partita come in tutta la stagione, una formazione che ha portato 6 giocatrici in doppia cifra e tutte quante sono state protagoniste e preziose per conquistare il successo. Capitan Tirozzi la miglior marcatrice delle sue con 18 punti, quindi l’altra ex Gybbemeyer a segno 17 volte di cui ben 11 a muro, la compagna di reparto Stevanovic a segno con il 50% in attacco e 5 muri, quindi i 13 di Gennari ed i 12 in un set e mezzo di Bianchini chiamata a sostituire una Serena Ortolani acciaccata (la trascinatrice di gara 3 e 4 ha chiuso a quota 10). Il tutto sotto la sapiente guida di Skorupa ed il lavoro sporco in seconda linea di Sirressi. A Conegliano non sono bastate le performance di un’immensa Ozsoy che ha chiuso a 27 ed i 19 di Nikolova vere trascinatrici dell’Imoco in questa stagione, Glass è tornata a giocare come sa e ha avuto buoni risultati anche dalle due centrali Adams e Barazza a referto con 11 e 10 punti, in seconda linea sempre ottimo apporto di De Gennaro e Fiorin (così così in attacco).

EQUILIBRIO – Il primo set è punto a punto sin dall’inizio ed è Nikolova ad aprirlo da posto due, le risponde l’altra mancina Tirozzi da 4. Si va avanti in equilibrio fino al break di Ozsoy che ne mette tre per il 10-12. Un muro e un attacco di Fiorin portano l’Imoco a +3 e sono due attacchi di Stevanovic (6/6 nel set) e l’ace di Tirozzi ad impattare sul 14-14. Conegliano torna a +2 su un errore Pomì e il 23-24 lo procura Ozsoy (8 punti nel parziale). Gennari annulla, poi un muro di Ortolani regala il set point alle padrone di casa. Attacco e muro di Nikolova ridanno il vantaggio alle ospiti. Ma Casalmaggiore non ci sta Ortolani mura Nikolova, Gennari realizza un ace e Gybbemayer mette a segno il terzo muro nel set per il 28-26.

RIBALTAMENTO – Nel secondo e terzo set Conegliano sembra avere in pugno la sfida. Inizio sempre equilibrato ma sul 7-7 due errori di Tirozzi, una diagonale di Nikolova e un ace e una pipe di Ozsoy indirizzano il set. Gybbameyer e Stevanovic provano a fermare gli attacchi delle pantere ma la stessa turca e Adams murano a loro volta per l’11-17 e con un tocco di seconda di Glass e uno slash di Adams il set si chiude 19-25. Stesso andamento nel terzo dove l’Imoco scappa in avvio sul 2-9 con il centro americano sempre più coinvolto e Ozsoy che imperversa. Gennari e Tirozzi accorciano fino al 15-17 ma è un’illusione la turca si carica sulle spalle Conegliano e da posto 4 è letale.

RISCOSSA – L’Imoco sembra padrona del campo e con tre punti di Nikolova e due di Glass crea un altro break per il 9-12. Quindi Stevanovic torna a colpire con efficacia e Gennari dà il vantaggio alla Pomì. Ancora Ozsoy non ci sta e con due muri di Barazza riporta le sue sul 15-17. Tirozzi e un altro muro di Gybbemayer impattano nuovamente, poi è Bianchini con un muro e due attacchi a rispondere alle quattro conclusioni vincenti di Ozsoy e tiene avanti Casalmaggiore sul 22-21. Due errori di Tirozzi portano Conegliano a due punti dalla vittoria, ma dalla seconda linea annulla Bianchini e un diagonale di Gennari regala il set point. Tirozzi si riscatta e mette a segno l’ace del 2-2.

TIE-BREAK – Il tie-break è molto teso ed è Conegliano a commettere qualche errore di troppo Adams realizza il 5-5 ma poi Tirozzi, Gennari ed un muro di Stevanovic portano Casalmaggiore al cambio campo sull’8-5, Tirozzi allunga, Adams mette giù il 9-6, Bianchini riporta le sue sul +4 e qui Ozsoy commette il terzo errore nel set, probabilmente quello decisivo. Un paio di errori per parte poi la pipe di Bianchini è vincente per il 13-8, il match point-point lo procura un altro muro di Stevanovic su Ozsoy e dopo l’errore al servizio della serba è Gennari a scaraventare a terra la parallela vincente che regala il 3-2 alla Pomì.

pomi
Al secondo anno in serie A1 la Pomì Casalmaggiore centra una storica finale

Tabellino:

Casalmaggiore: Tirozzi 18, Gybbemayer 17, Stevanovic 14, Gennari 13, Ortolani 10, Skorupa 1, Sirressi(L); Bianchini 12. N.e: Agrifoglio, Klimovich, Quigliotti.

Conegliano: Ozsoy 27, Nikolova 19, Adams 11, Barazza 10, Fiorin 8, Glass 6, De Gennaro(L); Barcellini. N.e: Arimattei, Boscosuro(L), Furlan, Katic, Nicoletti.

FINALE – Comincerà sabato 02 maggio la finale scudetto tra l’Igor Gorgonzola Novara e la Pomì Casalmaggiore. Gara 1 avrà luogo al Pala Terdoppio di Novara con inizio alle 20.30 davanti alle telecamere di Rai Sport 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *