Un bagliore di luce al termine di una stagione nerissima: il Milan supera il Torino per 3-0 grazie ad un super El Shaarawy

El-Shaarawy1

Milano – Non serve a cambiare il giudizio sulla stagione del Milan e probabilmente non inciderà sul destino di Inzaghi e di molti dei suoi uomini. Però la partita di stasera rappresenta una delle migliori prestazioni stagionali e forse può far sorgere anche molti rimpianti: il Milan vistosi contro il Torino avrebbe potuto ottenere molti più punti rispetto ai 49 che valgono un mesto e deludente decimo posto stagionale. L’altro bagliore di serata riguarda El Shaarawy: dopo una stagione molto sottotono e passata peraltro più in infermeria che in campo, il faraone ha giocato una partita di spessore mettendo a segno una bella doppietta. Il numero 92  ha dato così l’impressione di essere sulla via giusta per tornare il giocatore su cui costruire il futuro rossonero.

Primo tempo – Il Milan si schiera col solito 4-3-3: Abbiati torna tra i pali (per celebrare al meglio il suo congedo da San Siro?), Pazzini vince il ballottaggio con Destro e c’è il ritorno tra i titolari di El Shaarawy. Il Torino invece risponde col 3-5-2 con Darmian schierato nel terzetto difensivo, mentre in attacco giocano Amauri e Martinez, viste le assenze di Quagliarella e Maxi Lopez. Partenza soporifera, con ritmo bassissimo e occasioni che arrivano col contagocce. Al 18′ arriva la fiammata rossonera che porta al gol del vantaggio: discesa di Zaccardo, cross in mezzo per El Shaarawy che stoppa e infila il pallone nell’angolino basso. Finalmente il faraone torna al gol dopo l’infortunio e la lunga carestia: si tratta del secondo gol in campionato dopo quello contro la Sampdoria. Il copione del match non cambia nei minuti successivi: il Torino rimane molto contratto e timoroso, mentre il Milan non va oltre un possesso palla abbastanza sterile. Il ritmo si alza dopo la mezzora, però occasioni pericolosissime stentano ad arrivare: da segnalare solo alcune conclusioni dalla distanza di Bocchetti, Martinez ed El Kaddouri. Al 42′ però arriva una fiammata dei granata: Amauri (partito in posizione irregolare) stoppa e lancia di tacco Molinaro, che sorprende la retroguardia rossonera e viene atterrato al limite dell’area da Zaccardo, che finisce così la sua partita. Nei minuti successivi proseguono le proteste veementi dei rossoneri, che portano al giallo per Poli e all’espulsione di Inzaghi.

Secondo tempo – Il Torino, favorito dalla superiorità numerica, parte forte alla ricerca del pareggio, ma non va oltre un pericoloso tiro di Peres dal limite dell’area. Al 56′ arriva la seconda espulsione del match, questa volta contro i granata: su un inserimento di Van Ginkel, la difesa ospite si fa trovare impreparata e Molinaro atterra l’olandese ormai solo davanti a Padelli. Parità numerica ristabilita e Pazzini sul dischetto: il centravanti realizza e trova il gol numero 100 in serie A. Al 65′ il Milan trova anche il 3-0: palla perfetta di Van Ginkel per El Shaarawy che con un tocco preciso supera Padelli, firmando così la doppietta personale. La partita praticamente finisce qui. Nel finale accade poco o nulla (fatta eccezione per un paio di occasioni capitate sui piedi di De Jong ed El Kaddouri, sul quale è bravissimo Abbiati) e gli allenatori ne approfittano per dare spazio ai giovani Rosso e Mastalli. Il Milan, all’ultimo impegno casalingo della stagione 14/15, saluta i tifosi con un successo; mentre il Torino dice addio ad ogni speranza europea (anche in caso di squalifica del Genoa). Nell’ultimo turno i rossoneri saranno di scena a Bergamo, i granata ospiteranno invece il Cesena.

pazzini

TABELLINO

MILAN: Abbiati; Zaccardo, Alex (dal 46′ Mexes), Paletta, Bocchetti; Poli (dal 76′ Mastalli), De Jong, Van Ginkel; Honda, Pazzini, El Shaarawy (dal 68′ Zapata). A disposizione: Diego Lopez, Donnarumma, Felicioli, Piccinocchi, Cerci, Destro, Di Molfetta, Mastour. Allenatore: Filippo Inzaghi.

TORINO: Padelli; Darmian, Glik, Moretti; Bruno Peres, Vives (dal 55′ Benassi), Gazzi (dal 66′ Basha), El Kaddouri, Molinaro; Amauri, J.Martinez (dal 72′ Rosso). A disposizione: Ichazo, Zaccagno, Jansson, Gaston Silva, A. Gonzalez, Morra. Allenatore: Giampiero Ventura.

Reti: 18′ El Shaarawy, 58′ Pazzini (rig.), 65′ El Shaarawy

Ammonizioni: Honda, Poli, Pazzini, Van Ginkel (M), Gazzi , Moretti (T)

Espulsioni: Zaccardo (M), Molinaro (T)

Arbitro: Valeri

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *