Milan: voglia di mercato, ma nessuno dice sì

Si muove il Diavolo sul mercato, ma che fatica trovare qualcuno che dica sì, il Milan non è più la piazza che fino a qualche anno fa faceva gola a tutti. Dopo una stagione disastrosa che ha visto sfumare qualsiasi obiettivo prefissato, i rossoneri proveranno a rinascere dalle proprie ceneri sfoltendo la rosa e cercando gli innesti giusti. Una grande punta e un buon centrocampista, così ha promesso Galliani ai tifosi. Con l’ingresso di Mr. Bee in società i soldi da investire sul mercato di certo non mancano, quasi 100 i milioni a disposizione dell’ad per la campagna acquisti. Il vero scoglio da superare è però la volontà dei giocatori, tentati da piazze più competitive, vedi Jakson Martinez che ha preferito l’Atletico Madrid, Mihajlovic_Infophoto_0406nonostante il corteggiamento serrato del Milan, o lo stesso Kondogbia che a un passo dalla firma ha accettato l’offerta dei cugini nerazzurri. L’unica certezza per ora si chiama Sinisa Mihajlovic, il tecnico serbo arrivato per sostituire Inzaghi sta già scalpitando: “Nessuno ha più voglia di me di allenare questa squadra, arrivare a guidare questa squadra da ex avversario è più stimolante e mi attribuisce maggiore responsabilità”.
GLI OBIETTIVI – In attacco si seguono Ibrahimovic e Cavani, ma piacciono anche Dzeko e Luiz Adriano. Per la mediana il sogno si chiama Bertolacci, nei prossimi giorni potrebbe partire la manovra per portarlo a Milano, continuano anche i contatti con il Marsiglia per Imbula. Qualora i big dicano no, si seguono anche piste meno calde, in pole Josè Mauri. L’italo argentino classe 96’ del Parma stuzzica la fantasia di molti, due reti e due assist per lui nella scorsa stagione, si tratterebbe, però, in ogni caso di una scommessa e in questo momento il Milan ha bisogno di certezze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *