Juve, il punto sul mercato: West Ham su Ogbonna e Llorente, Siviglia vicino a Isla

Torino – Dopo i botti di inizio mercato la Juventus si sta concentrando soprattutto sulle cessioni. Nella giornata di lunedì è stato ufficializzato il passaggio di Pirlo a New York City dopo quattro anni in bianconero mentre in queste ore si proverà a definire il passaggio di Tevez al Boca Juniors con gli argentini che propongono diversi giovani.
Ieri è stata una giornata importante anche sul fronte Ogbonna, i bianconeri hanno accettato l’offerta del West Ham (dodici milioni più bonus) e in queste ore l’ex difensore del Torino dovrebbe partire per Londra dove svolgerà le visite mediche di rito. La squadra inglese però non si ferma e vuole continuare la spesa in casa Juventus cercando di acquistare anche Llorente, l’offerta si aggira sui diciassette milioni di euro e dovrebbe convincere senza problemi i bianconeri ma l’ostacolo più grande è convincere il Basco, che ha già rifiutato Monaco e Wolfsburg, al trasferimento nella capitale inglese.
Infine i bianconeri devono ringraziare la Coppa America e la vittoria del Cile che restituiscono un Isla molto più appetibile sul mercato dopo la stagione tutt’altro che esaltante con la maglia del QPR. Sull’esterno cileno si stanno muovendo due squadre spagnole, Valencia e Sivilla, e la pista dovrebbe scaldarsi nella prossime ore.

JUVENTUS - UDINESE


Tesoretto –
Le cessioni dovrebbero portare un discreto tesoretto in casa bianconera che probabilmente sarà investito sul nuovo numero 10 che prenderà il posto di Tevez. L’indZazaiziato numero uno per sostituire l’Apache sembra essere Oscar anche se il giocatore costa parecchio e il Chelsea non sembra disposto a scendere sotto i trentacinque milioni di euro ma fino a quando Marotta non riuscirà a liberarsi degli esuberi difficilmente tratterà con la squadra di Mourinho.
Intanto nella giornata di ieri è stato ufficializzato l’arrivo in maglia bianconera di Simone Zaza, reduce dalle ultimi due stagioni a Sassuolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *