Udinese, parte la preparazione estiva senza grandi colpi di mercato

Parte la preparazione per la nuova stagione senza grandi colpi di mercato

UDINE – Stagione nuova, allenatore nuovo, stadio nuovo. La preparazione estiva dell’Udinese è iniziata sotto la guida di Stefano Colantuono, che è andato a rimpiazzare Andrea Stramaccioni dopo la ben poco esaltante stagione conclusa con il record negativo di punti per la squadra friulana. Sulla nuova squadra bianconera, ancora abbondantemente in fase di allestimento, il patron Pozzo ha deciso di investire molti soldi e altrettante speranze, ammodernando lo stadio e puntando su un tecnico di grande esperienza per tornare a giocare sui palcoscenici europei, a cui ci eravamo tanto bene abituati durante l’era di Guidolin. La preparazione estiva dell’Udinese si svolgerà interamente ad Udine, nelle nuove strutture messe a disposizione dalla società, a differenza di tutti gli altri club di Serie A. L’organico che prenderà parte alla stagione di Serie A 2015/16 è ancora da stabilire, anche se si è già intravisto quale sarà il punto fisso della squadra: l’intramontabile e sempreverde Antonio Di Natale.

I NUOVI ARRIVI – Al momento il mercato della società friulana sembra abbastanza in stallo; fino ad ora non sono stati annunciati acquisti,  anche se qualcosa si starebbe per muovere. L’Udinese, come dichiarato dallo stesso Colantuono, è alla ricerca di una punta centrale che si adatti al meglio al modulo scelto dal tecnico (il 4-3-3); il nome più caldo è sicuramente quello di Duvan Zapata, che a Napoli non ha sfondato e cerca riscatto in una società che gli permetta di giocare con continuità. Al momento le due società stanno trattando ma non sono ancora giunte ad un accordo definitivo, quindi ci toccherà pazientare ancora un po’ per vedere il colombiano in maglia bianconera. Il tecnico romano ha annunciato, oltre a un attaccante di peso, la necessità di rinforzare il settore difensivo, apparso il difficoltà nello scorso campionato, e la zona mediana del campo, senza però sbilanciarsi sui nomi dei possibili candidati.

I RIENTRI DAI PRESTITI – Numerosi sono i giocatori che, scaduto il periodo di prestito, fanno ritorno alla base. Tra questi ci sono nomi importanti, che senza dubbio farebbero comodo alla squadra friulana. Ad esempio Alexander Merkel, grande promessa del Milan che col tempo si è persa via, anche se col grande talento di cui dispone farebbe sicuramente comodo a Colantuono. Oppure Nico Lopez, in cerca di conferme per consacrarsi definitivamente come grande talento del calcio. Per non dimenticare i giovani talenti italiani, Faraoni e Verre, e non italiani, come Zielinski e Douglas Santos. Insomma, la rosa a disposizione del tecnico è ampia e dotata di grandi aspettative; in attesa dei grandi colpi di mercato (di tempo ce n’è ancora a sufficienza), Colantuono può iniziare a lavorare su basi solide per riportare in alto una squadra che ci ha fatto sempre divertire con un calcio veloce e brillante. Buon lavoro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *