Mercato Serie B: Cagliari e Cesena si rinforzano ulteriormente, ma anche le reduci dai play off, Avellino su tutte, non stanno a guardare, la Salernitana aggiusta la rosa e il Como mette a posto l’attacco, Bari a caccia dei gol pesanti, Gillet saluta l’Italia

LE EX DI A MOLTO ATTIVE – Tra le più attive sul mercato in questa prima fase, come era prevedibile, ci sono le formazioni cadute dalla Serie A, o almeno le due che sono rimaste. Il Cagliari, ad esempio, è ad un passo dalla conclusione di due importanti trattative: dall’Avellino dovrebbe arrivare il difensore Fabio Pisacane, che il neotecnico Rastelli conosce bene, avendolo allenato fino alla scorsa stagione, con il giocatore che rescinde il contratto dalla società irpina, ufficialmente per problemi personali, ma con voci che parlano di un litigio tra le due parti; per il centrocampo isolano, invece, sarebbe in arrivo Davide Di Gennaro, fantasista di proprietà del Palermo, con cui conquistò la promozione due stagioni fa, lo scorso anno in forza al Vicenza, con cui è stato protagonista della bella cavalcata conclusasi in semifinale play off. I rossoblu sono, però, attivi anche sul fronte delle uscite: Albin Ekdal è ad un passo dall’Amburgo, mentre Astori, reduce dal prestito alla Roma, dovrebbe prendere la strada che lo porta nuovamente in A, stavolta al Napoli, tutto questo mentre un pezzo di storia cagliaritana, probabilmente, giunge al termine, visto che, allo stato attuale, non è ancora stato siglato il rinnovo di Andrea Cossu, con le parti che sembrano piuttosto lontane, così che, dopo 10 anni, il futuro del giocatore dovrebbe essere lontano da Cagliari, con probabili destinazioni la NASL americana (New York Cosmos) o la Indian Premier League. E anche il Cesena non sta a guardare: intanto ha acquistato il difensore 17enne greco Thomas Gkaras dal Chievo e l’attaccante 20enne Valerio Lorenzo Rossetti dalla Juventus, mentre è ad un passo la conclusione della trattativa con il Genoa per l’attaccante 22enne Riccardo Improta. Molto più complicata, invece, la vicenda Ciano, con la società bianconera che era convinta di essersi assicurata le prestazioni dell’ex giocatore del Parma (era addirittura già comparsa la notizia sul sito della Lega di B), svincolatosi dopo il fallimento della società ducale, tra i protagonisti dello scorso torneo di B . Invece, a bloccare tutto, è arrivata la FIGC che non ha riconosciuto la stato di svincolato del giocatore, e, quindi, ha imposto alla società romagnola una trattativa diretta con il Crotone, squadra in cui Ciano militava la scorsa stagione, in prestito biennale dai gialloblu, cosa che ha rallentato notevolmente l’operazione.

Image and video hosting by TinyPic
Ciano, il sogno del Cesena, molto travagliato

CHI CI VUOLE RIPROVARE SI RINFORZA – Alla A c’è arrivato ad un passo lo scorso campionato, quindi, in questo ha tutte le intenzioni di riprovarci, colmando le lacune che avevano portato alla perdita di punti importanti. Parliamo dell’Avellino, altra squadra molto attiva in questo scorcio di mercato: preso in prestito dal Bari il difensore 25enne Alessandro Ligi, mentre, sempre in prestito, dal Torino torna Marco Chiosa, difensore, che, nelle intenzioni, dovrebbe prendere il posto del partente Pisacane, e dalla Samp arriva Davide Gavazzi, centrocampista che il tecnico Tesser conosce bene, avendolo allenato la scorsa stagione a Terni. Ad un passo anche l’arrivo, in prestito dall’Atalanta, di Roberto Gagliardini, in forza allo Spezia la scorsa stagione, mentre sembrano destinate a concludersi positivamente le trattative che vedono coinvolti Roberto Insigne e Francesco Tavano. Tra le altre squadre “deluse” dai play off, chi è arrivato più vicino di tutti, il Pescara, sconfitto in finale, in queste settimane è stato concentrato su Daniele Corvia, che dovrebbe rescindere col Brescia, ma i tempi prolungati dell’operazione sembrano aver raffreddato la pista in queste ultime ore. Più attivo, invece, il Vicenza, sconfitto in semifinale proprio dal Pescara, che è vicino a chiudere per Marco Marchionni, l’esperto centrocampista in forza alla Samp nell’ultima stagione, mentre ha già ufficializzato per Marco Pinato, giovane esterno sinistro proveniente dal Milan, oltre alle trattative portate a termine per Gioele Donadello, attaccante in prestito dal Cesena, Filippo Gambasin, difensore in prestito dal Pescara, Pietro Magnani, portiere, a titolo definitivo dal Cesena, Davide Bianchi, centrocampista acquistato dal Chievo, e Raffaele Vio, difensore, definitivo dal Pescara. In uscita Giovanni Sbrissa, che va al Sassuolo, mentre è forte l’interessamento del Cagliari per Cocco. Molto intenso anche il mercato del Perugia, che, in settimana, ha chiuso per Samuel Di Carmine, attaccante della Juve Stabia, a segno 14 volte nel recente campionato di Lega Pro, e Massimo Volta, difensore proveniente dal Cesena. Sembra, anche, vicinissima a concludersi positivamente l’operazione che dovrebbe portare nuovamente Ardemagni con la maglia del Grifo, visto che l’accordo con giocatore, felicissimo di tornare dove ha fatto bene nel secondo scorcio della scorsa stagione, dopo il pessimo inizio nello Spezia, è già stato raggiunto, manca solo di trovare l’intesa con l’Atalanta, proprietaria del cartellino. Un po’ più concentrato sulla definizione di questioni societarie, invece, lo Spezia, che ha eletto il nuovo Presidente, Grazzini, ma che, comunque, mantiene gli occhi vivi sul mercato: se dovesse partire Giannetti, in direzione Cagliari, è stata intavolata una trattativa che potrebbe portare Joao Silva sul Golfo, visto che, l’ex attaccante del Bari, è in uscita dal Palermo, dove la scorsa stagione non ha trovato spazio. Intanto si lavora per riportare Nenè in maglia bianca e per completare la trattativa col Palermo che dovrebbe portare alla firma di Terzi. In uscita potrebbero esserci il portiere Chichizola, richiesto dall’Amburgo, e i due gioiellini della sorprendente Primavera, Sadiq, capocannoniere del recente torneo, e Nura, per cui si è mossa la Roma.

Image and video hosting by TinyPic
Ardemagni, vicino al ritorno a Perugia

I RINFORZI DELLE NEOPROMOSSE – Le squadre salite dalla Lega Pro non hanno nessuna intenzione di fare da sparring partner alle colleghe, soprattutto alla luce dei risultati straordinari delle neopromosse nei recenti campionati, quindi procedono anch’esse nella propria campagna di rafforzamento. La più attiva di tutte è, sicuramente, la Salernitana. Intanto vicinissima l’ufficializzazione di un doppio arrivo dal Barletta, ovvero il portiere Luca Liverani, classe ’89, che sostituirà Gori, partito in direzione Benevento, e l’attaccante senegalese Ameth Fall, ma è stato trovato un accordo anche con Denison Gabionetta, trentunenne tornante brasiliano, recentemente svincolatosi dal Parma. A questi si aggiungono i probabili arrivi di un terzetto dalla Lazio: il portiere Thomas Strakosha e il difensore Gianluca Pollace, direttamente dalla Primavera biancazzurra, e Lorenzo Filippini, che, invece, può vantare un’esperienza in prestito al Bari, con un decina di presenze in B. Il Como si regala un bel colpo in attacco, vincendo la concorrenza di un buon numero di squadre di B, con l’ingaggio di Andrea Petagna, giovanissimo attaccante scuola Milan, che ha già avuto modo di mettere in mostra le proprie qualità nello scorso campionato cadetto, prima nel Latina e poi, soprattutto, nel Vicenza dove ha segnato anche il suo primo gol tra i professionisti. Ben avviate anche le trattative col Chievo per avere in prestito il giovanissimo talento Luis Maldonado, centrocampista classe ’96, dai piedi buoni, che può giocare tanto davanti alla difesa che da trequartista, con una buona attitudine sui calci di punizione. Due i colpi, invece, del Teramo: dal Lumezzane arriva il difensore romeno Vasile Mogos, classe ’92, mentre il difensore brasiliano Alan Pereira Empereur, portato in Italia dalla Fiorentina, con un’esperienza in Lega Pro nell’Ischia e una parentesi nel Livorno, dopo il recente mercato invernale, dove, però ha giocato solo 8′, ha firmato un triennale. Infine, il Novara ha chiuso per Roberto Rodriguez, attaccante svizzero classe ’90, fratello del più noto Ricardo, giocatore del Wolfsburg, e per Francesco Signori, centrocampista svincolatosi dopo aver militato nel Modena le ultime stagioni.

Image and video hosting by TinyPic
Per l’attacco del Como, in arrivo la corazzata Petagna

LE CONTROMISURE DELLE DELUSE – Tre delle squadre più deluse dall’esito del recente campionato, sono molto attive per rimettere a posto la rosa, colmando le lacune della stagione precedente. Una è il Bari che, dopo aver fallito l’aggancio ad Ardemagni, ci riprova con Cacia, che non rientra nei piani del Bologna, e con cui si sta provando a sondare il terreno, e pare molto vicina a concludere con la Juve per Thiam, reduce da un’ottima annata col Lanciano. Intanto, dopo aver preso a titolo definitivo, dopo l’anno di prestito dal Tottenham, il centrocampista croato Tomislav Gomelt, è pronta a chiudere per Alexis Scholl, giovanissimo terzino belga, che arriva a parametro zero dopo aver rifiutato il rinnovo con l’Anderlecht, e, intanto, intavola trattative con l’Inter per portare in Puglia, in prestito, la coppia CamaraDonkor. L’altra è il Trapani che ha messo a segno due colpi e mezzo: ha riportato in Sicilia Pasquale Fazio, terzino destro classe ’89 originario di Messina, che vanta già diverse positive stagioni in B con la Ternana; ha preso in prestito dal Palermo il difensore Andrea Accardi e manca ormai solo l’ufficializzazione per l’arrivo di Sodinha, il “corpulento” fantasista brasiliano dai piedi magici, nelle ultime stagioni in forza al Brescia. La terza è il Latina, a più riprese vicino alla retrocessione, che, per ripartire, intanto riporta a casa l’attaccante brasiliano Jefferson, l’ultima stagione scarsamente utilizzato nel Livorno. Poi mette a segno tre colpi molto importanti: tessera il centrocampista, ex Brescia, Luigi Alberto Scaglia, acquista a titolo definitivo, dal Pontedera, il talentuoso centrocampista Paolo Regoli, classe ’91, reduce da un’ottima stagione giocata nelle file dell’Avellino, ed ottiene il prestito dalla Lazio dell’attaccante Joseph Minala, giocatore celebre per le polemiche relative alla veridicità della sua giovane età, la scorsa stagione in prestito al Bari, dove ha messo a segno 3 gol. Infine pare che la squadra pontina abbia vinto la sfida per assicurarsi, nuovamente, le prestazioni del giovane portiere scuola Inter Raffaele Di Gennaro, che ha vestito la maglia dei laziali anche la scorsa stagione, conteso da molte squadre della serie cadetta.

Image and video hosting by TinyPic
Regoli, la scorsa stagione all’Avellino, rinforzo per il centrocampo del Latina

LE ALTRE OPERAZIONI – Intanto un movimento che riguarda una panchina: Domenico Toscano ha risolto il contratto che lo legava al Novara e, quindi, ora, può firmare per tornare ad dirigere la Ternana, che ha già allenato tra il 2011 e il 2013, riportando le Fere in serie B. Stanno per separarsi le strade, invece, del Catania e di Gillet, che pare destinato a lasciare l’Italia per accasarsi, probabilmente, al Mechelen, in Belgio, sua terra natia. Il Livorno pare aver trovato un accordo con la Juventus per il centrocampista classe ’93 Schiavone. Una messe di giovani in prestito in direzione Lanciano: dalla Juve arrivano l’attaccante Marco Di Benedetto, classe ’95, reduce dall’esperienza in Lega Pro con il Feralpisalò, e il difensore centrale, sempre del ’95, Filippo Penna, che lo scorso anno ha giocato addirittura in Olanda, nel Den Bosch, mentre dall’Atalanta arrivano a vestire il rossonero l’attaccante classe ’93 Simone Magnaghi, la punta Doudou Mangni, anche lui classe ’93, l’ultima stagione al Latina, dove ha segnato 3 gol, e il ritorno del terzino Andrea Conti, nato nel ’94, l’ultimo campionato 24 presenze proprio nelle file del Lanciano. Infine la Pro Vercelli annuncia l’acquisto del centrocampista Alessio Esposito, svincolatosi dal Gubbio, e l’arrivo, in prestito dall’Atalanta, del difensore, classe’94, Alex Redolfi.

Image and video hosting by TinyPic
Tutto pronto perché Toscano torni a vestire la tuta della Ternana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *