Jonathan Biabiany, un gradito ritorno

BRUNICO 2015 – “Non ho nessuna paura, altrimenti non sarei tornato a giocare”. Con queste parole  Jonathan Biabiany torna in campo e lo fa con la maglia dell’Inter, la stessa che aveva indossato già nel 2006 e nel 2010, prima che il mercato lo portasse al Parma e prima che un’aritmia cardiaca rischiasse di chiudere per sempre la sua carriera. Ora per il francese si profila un duro lavoro per tornare alla migliore condizione e per essere nuovamente a disposizione di Mancini, l’allenatore che lo fece esordire.

BENVENUTO… O MEGLIO BENTORNATO – “Siamo contenti di portare per la terza volta in nerazzurro, speriamo sia l’ultima, un giocatore che ha vinto con noi il Mondiale per Club, con un suo gol, dopo una parentesi sfortunata legata a problemi fisici. Questo il bentornato del Direttore Sportivo Piero Ausilio.

È un Biabiany tranquillo, felice di essere nuovamente pronto per scendere in campo, carico per una stagione che non è ancora chiaro quando inizierà ufficialmente per lui. L’idoneità è arrivata da tempo ma la preparazione è ancora lunga visti i quasi nove mesi di stop. Ma il centrocampista non vuole sentir parlare di prestito. Lui ha accettato l’Inter per “confrontarmi in una grande squadra con giocatori di alto livello”, per lui una sfida con gli altri ma soprattutto con se stesso. Ora non resta che aspettare di vederlo nuovamente a disposizione del tecnico nerazzurro, la volontà di tornare presto al 100% non manca al francese resta da vedere come reagirà il suo fisico.

 

 

L’intera intervista a Jonathan Biabiany su inter.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *