Serie B, mercato: Catania tra nuovi ed ex, rinforzi a raffica per Salernitana e Livorno, il Modena attinge dal PSV

NUOVI ARRIVI ROSSAZZURRI – Il Catania, in attesa della sentenza dell’11 agosto che ne determinerà il destino, comincia a rifocillare i reparti con l’acquisto di nuove pedine, soprattutto giovani. Dopo gli esuberi degli scorsi giorni (Spolli, Legrottaglie, Calaiò, Maniero, ecc…) ad eccezione di pochi “eletti” (Lodi, Rosina) che forse resteranno in rosa, la società mette gli occhi su alcune trattative. La prima notizia da citare è il ritorno in rossazzuro di Davide Baiocco, giocatore storico amato dai tifosi e forse uno dei pochi (se non l’unico) a poter dare seriamente una mano ad una squadra ancora acerba. Parlando di giovani, i primi a muovere le acque sono stati il portiere ex Nocerina Giovanni Russo e il centrocampista Andrea Cittadino; avrebbero dovuto partecipare al ritiro insieme alla squadra, ma la notizia è stata smentita quasi repentinamente. Confermato a centrocampo Moses Odjer, molto motivato a far bene (dopo una passata stagione anonima) e che giocherà al fianco di Baiocco. A seguire, ufficializzato l’ingaggio di Loris Bacchetti, ex Juve Stabia e Ancona, con un contratto di un anno. Infine, al club piace Ivan Castiglia della Salernitana, ma ancora niente di definitivo.

Image and video hosting by TinyPic
Baiocco ai tempi della prima esperienza in Sicilia

LA SALERNITANA RINFORZA L’ORGANICO – Sfilza di acquisti in casa Salernitana: si parte dal doppio colpo Daniele Sciaudone e Raffaele Schiavi, presi dal Catania, annunciato da un comunicato ufficiale: “L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con il centrocampista classe ’88 Daniele Sciaudone e con il difensore classe ’86 Raffaele Schiavi assicurandosi le prestazioni dei calciatori fino al 2018”. Sciaudone, in un’intervista rilasciata sul sito ufficiale della Salernitana, si è detto molto onorato e contento di giocare in questa squadra, in primis per il tifo ritenuto dal giocatore “stupendo” e in secondo luogo per ripagare la fiducia che il mister Torrente e il presidente Lotito hanno riposto in questo ragazzo, motivato a far bene: “Mi aspetto una grandissima stagione in cui cercherò di dare il massimo per il bene della Salernitana“. Passando avanti, la società ha messo gli occhi su Emanuele Pesoli del Pescara e, tra i pali, su Ciro Polito (svincolato e in precedenza al Sassuolo).

Image and video hosting by TinyPic
La grinta di Raffaele Schiavi

LIVORNO, UN BEL GRUPPO – L’entusiasmo che si vive in questi giorni in casa Livorno è di quelli dovuti all’arrivo di giocatori fortemente motivati e con la voglia di creare un gruppo solido e affiatato. Questo è ciò che lasciano trasparire le parole di mister Panucci prima del debutto in coppa Italia contro l’Ancona: “Abbiamo lavorato bene in ritiro, con la mentalità adeguata, muovendoci in campo con i tempi giusti. Si sta creando un bel gruppo con il giusto mix di giovani e più esperti”. I nuovi arrivi degni di nota in casa Livorno sono Francesco Fedato e Andrea Schiavone, entrambi molto motivati.

Image and video hosting by TinyPic
Andrea Schiavone con la maglia della Primavera bianconera

ALTRE TRATTATIVE – Il Modena di Crespo ha chiuso l’acquisto di Ryan Hiwat (foto di copertina), ala destra di proprietà del PSV Eindhoven. In casa Ternana si monitorano i profili di Casarini e Rigoni e, tra i pali, Pigliacelli del Frosinone, Russo della Pro e Frison del Catania. Lo Spezia acquista Marko Vesovic, mentre il Cagliari è impegnato a risolvere a proprio favore la trattativa per Valerio Di Cesare, che interessa anche al Bari, che nel frattempo cerca di portare a sé Rolando Bianchi, che però interessa anche ad altre squadre.

Image and video hosting by TinyPic
Vesovic, neoacquisto dello Spezia, con la maglia del Torino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *