Sassuolo – Napoli 2-1: Sarri, male la prima

SASSUOLO – Comincia male la nuova avventura in tinta azzurra per Maurizio Sarri. Partenza sprint con Hamsik dopo pochi minuti, poi il Sassuolo targato Di Francesco si sveglia e mette in mostra tutta la qualità offensiva dei neroverdi, rimontando il risultato grazie a F.Flores prima e Sansone poi.

PRIMO TEMPO – Nemmeno il tempo di presentare i ventidue in campo che Hamsik porta in vantaggio gli ospiti, dopo una ribattuta nell’area di rigore avversaria, iniziando così nel migliore dei modi l’era post benitez. La sorpresa a centrocampo per Sarri è Lopez, mentre in attacco Mertens affianca Higuain, per i neroverdi invece al centro dell’attacco c’è il neoacquisto Defrel. La gara assume ritmi piuttosto bassi, con un Napoli mai in grado di controllare la gara con il possesso palla imposto nel ritiro da Sarri, mentre il Sassuolo cerca senza frenesia di recuperare il goal subito a freddo ad inizio gara. Non passerà molto tempo, infatti, che i padroni del Mapei Stadium riusciranno pian piano ad imporre il proprio gioco, grazie agli automatismi di una formazione che gioca da tempo insieme e con quella qualità offensiva che l’ha contraddistinta lo scorso anno. Così è Floro Flores, dopo una respinta centrale alta di Albiol, su assist di Berardi -dopo un suntuoso stop di gamba-, a siglare il goal del momentaneo uno ad uno. Il primo tempo si concluderà con un Napoli in affanno e soltanto Reina, ben due volte, tra cui un miracoloso intervento su Defrel, salverà i suoi dal farsi rimontare.

SECONDO TEMPO – Il copione non cambia, il Napoli si presenta davanti ai suoi settemila sostenitori ancora confusionario, con un Higuain che mai ha toccato palla, né tantomeno Valdifiori o Insigne abbiano offerto spunti per permettere all’argentino di aggiustare la gara, che tanto s’era messa bene. Il Sassuolo ha capito i timori degli azzurri, quasi impauriti, incapaci di superare il centrocampo né con il fraseggio né con lanci che risultano infatti sempre inconcludenti. L’azione partenopea è ferma ed immobile, mentre è solo un piacere vedere giocare i ragazzi di Di Francesco, che appaiono grandi e grossi davanti agli uomini di Sarri. Alcuni guizzi di Mertens infiammano l’azione napoletana, ma mai impensieriscono per davvero Consigli, e nemmeno Gabbiadini, entrato proprio al posto di Higuain, saprà fare di meglio. E’ Sansone, dalla parte opposta, invece, a regalare la prima gioia ai suoi: assist di Falcinelli su un cross dal fondo, colpo di testa con  Maggio in ritardo e Reina non può far altro che incassare. Male la prima per Sarri. Pioggia di critiche?

TABELLINO

SASSUOLO: Consigli 6; Vrsaljko 6, Cannavaro 6, Acerbi 6.5, Peluso 6; Missiroli 6.5, Magnanelli 6, Duncan 6.5; Berardi 7 (62′ Politano SV), Defrel 6.5 (81′ Falcinelli 6), Floro Flores 6.5 (72′ Sansone 7). A disp.: Pegolo, Pomini; Fontanesi, Gazzola, Terranova, Biondini, Pellegrini. All.: Eusebio Di Francesco

NAPOLI: Reina 6.5; Maggio 5.5, AlbioL 5.5, Chiriches 6, Hysaj 6; D.Lopez 5, Valdifiori 5, Hamsik 6; Insigne 5.5 (72′ El Kaddouri 5.5), Mertens  6(79′ Callejon SV), Higuain 5 (62′ Gabbiadini 5). A disp.: Rafael, Gabriel; Strinic, Henrique, Koulibaly, Dezi, Jorginho, Allan. All.: Maurizio Sarri

ARBITRO: sig. Doveri di Roma

RETI: 2′ Hamsik, 31′ Floro Flores, 84′ Sansone

NOTE: ammoniti Magnanelli, Chiriches, Valdifiori, Berardi, Peluso, Sansone

 

TABELLINO

SASSUOLO: Consigli 6; Vrsaljko 6, Cannavaro 6, Acerbi 6.5, Peluso 6; Missiroli 6.5, Magnanelli 6, Duncan 6.5; Berardi 7 (62′ Politano SV), Defrel 6.5 (81′ Falcinelli 6), Floro Flores 6.5 (72′ Sansone 7). A disp.: Pegolo, Pomini; Fontanesi, Gazzola, Terranova, Biondini, Pellegrini. All.: Eusebio Di Francesco

NAPOLI: Reina 6.5; Maggio 5.5, AlbioL 5.5, Chiriches 6, Hysaj 6; D.Lopez 5, Valdifiori 5, Hamsik 6; Insigne 5.5 (72′ El Kaddouri 5.5), Mertens  6(79′ Callejon SV), Higuain 5 (62′ Gabbiadini 5). A disp.: Rafael, Gabriel; Strinic, Henrique, Koulibaly, Dezi, Jorginho, Allan. All.: Maurizio Sarri

ARBITRO: sig. Doveri di Roma

RETI: 2′ Hamsik, 31′ Floro Flores, 84′ Sansone

NOTE: ammoniti Magnanelli, Chiriches, Valdifiori, Berardi, Peluso, Sansone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *