Serie A, 1a giornata: il Torino parte bene, 1-2 con l’esordiente Frosinone

toroFROSINONE – Nella loro storica prima partita in Serie A, davanti ad uno splendido pubblico di 10.000 persone, il Frosinone va in vantaggio ed accarezza l’esordio col botto. Nella ripresa però esce il Torino che ribalta il match: 1-2 il risultato finale.

PRIMO TEMPO: FROSINONE SUBITO AVANTI – I ciociari hanno l’entusiasmo dei debuttanti e si vede; fin dai primi minuti appaiono più tonici e motivati dei granata. Al 6’ passano: assist dall’angolo di Paganini, Maksimovic e Bruno Peres non fanno scattare il fuorigioco, Soddimo ne approfitta ed insacca in spaccata. Il Toro accusa il colpo per una decina di minuti; il Frosinone non va davvero vicino al raddoppio, ma è comunque chiara la difficoltà granata a tenere a bada Dionisi e compagni.

POCO A POCO ESCE IL TORO – Con il passare dei minuti il Toro prende coraggio e comincia a macinare gioco. Il Frosinone è bravo a chiudere gli spazi ma un paio di occasioni buone arrivano per i ragazzi di Ventura: Maxi Lopez trova un ottimo Leali a murarlo, Quagliarella segna ma è in netto fuorigioco. Si va al riposo così, con un Frosinone meritatamente in vantaggio ed un Toro che ha pagato care le proprie distrazioni.

SECONDOTEMPO : IL TORO RIBALTA IL RISULTATO – La ripresa comincia come era finito il primo tempo, con i granata proiettati nella metà campo avversaria a cercare il pari. Questa volta, però, i ragazzi di Ventura sembrano più decisi e precisi. I risultati non tardano ad arrivare. Al 6’ Quagliarella si vede respinto un bel tiro al volo ma al 14’ non sbaglia: cross di Avelar e l’attaccante di Castellammare insacca. I ciociari sono frastornati ed il Toro dopo quattro minuti raddoppia con una chicca di Baselli: destro da fuori area a giro, palla che rimbalza sul palo e poi entra.

IL FROSINONE CI PROVA– I ragazzi di Stellone restano sotto shock ancora per qualche minuto, poi provano a raddrizzare il match. Il tecnico mette dentro anche Ciofani; la pressione aumenta ma la difesa granata sembra tornata in sé dopo le dormite di inizio match ed amministra il vantaggio. Al 41’ però i granata tremano: rimpallo in difesa, Crivello è libero da buona posizione ma spara alto. Finisce 1-2, con il Toro che trova i primi preziosi punti fuori casa ed il Frosinone che esce comunque a testa alta.

FROSINONE-TORINO 1-2
Marcatorii: 6′ Soddimo, 14′ st Quagliarella, 18′ st Baselli
Frosinone (4-4-2): Leali 6.5; Rosi 6.5 (31′ st M. Ciofani n.g.), Russo 6, Diakitè 6, Crivello 5.5; Paganini 6, Gori 5.5, Gucher 5.5, Soddimo 6.5 (22′ st Carlini 6); Longo 5.5 (38′ st Verde n.g.), Dionisi 5.5. A disposizione: Zappino, Zanon, Frara, Ciofani M., Pavlovic, Sammarco, Chibsah, Lupoli, Bertoncini. Allenatore: Stellone.
Torino (3-5-2): Padelli 6; Maksimovic 6, Glik 7, Moretti 6; Peres 7, Benassi 6.5 (34′ Acquah n.g.), Gazzi 6, Baselli 7.5 (40′ st Vives n.g.), Avelar 7; Quagliarella 7, Maxi Lopez 5.5 (15′ st Martinez 6). A disposizione: Castellazzi, Ichazo, Molinaro, Bovo, Zappacosta, Belotti, Gaston Silva, Stevanovic. Allenatore: Ventura.

BASELLI 7.5 (MIGLIORE IN CAMPO SPORTMAIN) – Dopo il match col Pescara, l’ex-Atalanta è ancora una volta decisivo. Dà coraggio e gioco alla squadra in un momento difficile. Una prestazione che lo candida già a leader dei granata, impreziosita dal gol su una bellissima iniziativa personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *