Il Toro rimonta ancora ed è a punteggio pieno: 3-1 alla Fiorentina che ritrova Pepito Rossi

FROSINONE, ITALY - AUGUST 23:  Daniele Baselli (C) with his teammates of Torino FC celebrates after scoring the team's second goal during the Serie A match between Frosinone Calcio and Torino FC at Stadio Matusa on August 23, 2015 in Frosinone, Italy.  (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
FROSINONE, ITALY - AUGUST 23: Daniele Baselli (C) with his teammates of Torino FC celebrates after scoring the team's second goal during the Serie A match between Frosinone Calcio and Torino FC at Stadio Matusa on August 23, 2015 in Frosinone, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

TORINO – Ancora una volta il Toro parte lento e ancora una volta trova la forza di rimontare: è la terza su tre partite ufficiali. Questa volta però c’è una vittima illustre: la Fiorentina di Paulo Sousa, reduce da un brillante pre-campionato e da una brillante vittoria con il Milan. I viola passano con Marcos Alonso ma nella ripresa subiscono tre gol dai granata, che adesso sono a punteggio pieno.

VIOLA SUBITO IN GOL – Parte decisamente meglio la Fiorentina che dopo 9 minuti trova già il gol con Marcos Alonso, bravo a sfruttare una corta respinta di Padelli sul colpo di testa di Ilicic. Quantomeno discutibile però l’esultanza dello spagnolo, che mima il gesto del torero sotto la curva Maratona (e infatti viene ammonito oltre che fischiato).

fiorentina-milan-gruppo-esultanza

Dopo pochi minuti sembra fatta per i viola: Tagliavento fischia un rigore ma poi ci ripensa, e le immagini mostrano in effetti che Kalinic è scivolato. Il Torino invece sembra lo stesso di Pescara e Frosinone: lento, svogliato, incapace di reagire davvero. È solo da metà tempo che i granata cercano il pari ed a farlo è soprattutto Quagliarella, ispirato da un dinamicissimo Avelar; Tatarusanu però è bravo sulla sua girata e soprattutto sul suo colpo di testa ravvicinato.

SECONDO TEMPO: SETTE MINUTI E CAMBIA TUTTO – Al rientro in campo c’è l’ennesima metamorfosi dei ragazzi di Ventura; in sette minuti i granata ribaltano completamente il risultato. Perché arrivino, però, bisogna aspettare più di venti minuti, nei quali non succede niente di davvero importante. Al 24’ però arriva il pari con Moretti, che su corner buca Tatarusanu in semirovesciata. Due minuti ed il Toro raddoppia: Quagliarella, servito da Bruno Peres, supera Tatarusanu con un morbido pallonetto.

toro

Altri cinque minuti ed arriva il tris: la firma è di Baselli, al terzo centro in altrettante partite, che ribadisce in rete da fuori area una respinta della difesa viola. La reazione dei ragazzi di Paulo Sousa non c’è più di tanto ed il match finisce così: i viola (e tutta l’Italia) festeggiano comunque il rientro in campo di Pepito Rossi, che al 28’ rileva Ilicic.

 

TORINO FIORENTINA 3-1 
MARCATORI: Marcos Alonso (F) al 10′ p.t., Moretti al 22′ s.t., Quagliarella al 24′ s.t. (T), Baselli al 31′ s.t. (T).
TORINO (3-5-2): Padelli 6; Maksimovic 5.5, Glik 6.5, Moretti 7; Bruno Peres 6.5, Benassi 5, (dal 20′ s.t.) Acquah 6, Vives 5.5, Baselli 7.5, (dal 39′ s.t.) Gazzi n.g., Avelar 6.5; Josef Martinez 6, (dal 16′ s.t.) Maxi Lopez 6, Quagliarella 7 (Ichazo, Castellazzi, Gaston Silva, Molinaro, Bovo, Jansson, Stevanovic, Belotti, Amauri). All. Ventura.
FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu 6; Tomovic 6, Gonzalo Rodriguez 5.5, Roncaglia 5.5; Gilberto 5, (dal 31′ s.t.) Rebic n.g., Mario Suarez 5.5, Borja Valero 5.5, Marcos Alonso 6; Ilicic 5 (dal 28′ s.t.) Rossi n.g., Mati Fernandez 6, (dal 18′ s.t.) Bernardeschi 6; Kalinic 5.5. (Sepe, Lezzerini, Astori, Pasqual, Badelj, Vecino, Babacar). All. Paulo Sousa.
ARBITRO: Tagliavento.
NOTE: Ammoniti Vives e Maxi Lopez (T), Gonzalo Rodriguez, Marcos Alonso e Mati Fernandez (F).
BASELLI 7.5 (MIGLIORE IN CAMPO SPORTMAIN) – Che dire dell’ex-Atalanta? Tre volte decisivo in altrettante partite, tre gol di ottima fattura, tre volte a prendere per mano la squadra passata in vantaggio. Finora vale i soldi spesi e anche di più.

https://youtu.be/4PugdGT9YbI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *