Inter – Milan, atto 215: Perisic&Jovetic e Luiz Adriano&Bacca pronti per infiammare San Siro

il derby della Madonnina

Milano – Siamo solo alla terza giornata della Serie A 15/16, ma è già tempo di derby: Domenica sera alle 20:45 a San Siro andrà in scena il 215^ derby della Madonnina. Quest’anno si torna a respirare aria di grande calcio, dopo un paio d’anni il valore della sfida non andava oltre il semplice onore: visti i grandi acquisti delle due milanesi, la supersfida vale molto di più e i tre punti in palio potrebbero rivelarsi decisivi nella corsa al terzo posto, se non addirittura in ottica scudetto. Sì, avete letto bene: scudetto. Fino a poco tempo fa questa era pura utopia per le due compagini di Milano ma, dopo gli acquisti di Bacca, Luiz Adriano e Romagnoli, da una parte, e gli arrivi di Perisic, Jovetic e Kondogbia, dall’altra, quest’anno rincorrere il sogno scudetto è lecito. Sarà anche la sfida tra due amici, ovvero Mancini e Mihajlovic, con il serbo che ha proposto una iniziativa di solidarietà, ovvero il vincitore dovrà devolvere una certa somma per aiutare un’associazione benefica.

Ivan Perisic

Qui Inter – In casa nerazzurra c’è grandissimo entusiasmo e tanto ottimismo in vista del derby. Nei primi due turni sono arrivati sei punti, grazie ai successi su Atalanta (1-0) e Carpi (2-1) con Jovetic mattatore e autore di tutti i gol. Il gioco latita ancora, ma l’aver colto due vittorie nonostante prestazioni soporifere, può dare ancora più slancio alla banda Mancini. Inoltre si sono aggregati al gruppo gli ultimi quattro acquisti, ovvero Telles, Melo, Perisic e Ljajic. I primi due sono stati allenati da Mancini al Galatasaray ed entreranno facilmente negli ingranaggi nerazzurri, il croato è stato invece il sogno inseguito durante l’estate e coronato solo nelle ultime ore. Infine il serbo darà la possibilità di cambiare modulo (un eventuale 4-2-3-1) e di variare gli uomini (può giocare sia esterno d’attacco che centravanti nel 4-3-3). L’unica cattiva notizia è l’infortunio subito da Miranda: il brasiliano sarà out per i prossimi 20 giorni.

Luiz Adriano

Qui Milan  – A Milanello si respira un mix tra entusiamo e delusione. Il primo è dovuto all’affetto dei tifosi verso Mihajlovic, considerato sempre di più il vero condottiero della banda rossonera, la delusione invece nasce dal mancato colpo finale in sede di mercato. Infatti, mentre in casa Inter si sono susseguiti colpi su colpi, i tifosi rossoneri si sono dovuti accontentare del solo Kucka. I grandi acquisti erano stati già fatti, ovvero Romagnoli, Bacca e Luiz Adriano, ma si ha l’impressione di una squadra incompleta vista la mancanza di un faro a centrocampo. Nei primi due turni i rossoneri hanno raccolto tre punti: prima la sconfitta sonora a Firenze e poi il successo risicato con l’Empoli. La vittoria contro i toscani è arrivata grazie alle giocate della coppia d’attacco, ma la partita ha evidenziato grosse lacune sul piano del gioco, tant’è che Mijalovic è stato molto critico nel dopo gara. Adesso il tecnico serbo, la dirigenza e soprattutto i tifosi si aspettano un derby giocato da vero Milan.

Formazioni – Ecco i probabili XI che scenderanno in campo Domenica sera:
Inter (4-3-3) – Handanovic, Santon, Ranocchia, Murillo, Jesus, Brozovic, Melo, Kondogbia, Jovetic, Icardi, Perisic.
Milan (4-3-1-2) – Lopez, Abate, Romagnoli, Zapata, De Sciglio, Montolivo, De Jong, Kucka, Bonaventura, Luiz Adriano, Bacca.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *