Liga, 3° turno: il Barça espugna il Calderon. Cinquina di CR7 all’Espanyol, prima vittoria per il Valencia, Siviglia in difficoltà

Il Barcellona è da solo in vetta. Questo è il responso principale del turno della Liga 15/16. I blaugrana, grazie al successo preziosissimo colto in rimonta sul campo dell’Atletico, si portano dunque a nove punti (punteggio pieno) con due punti di vantaggio sulle inseguitrici Real, Villarreal e Celta.

Le big – Il big match Atletico Barcellona non ha deluso le attese. Il primo tempo è stato molto equilibrato, ma nella ripresa c’è stato grandissimo spettacolo. In apertura è arrivato il gol di Torres (preferito da Simeone a Jackson), ma la risposta della banda di Luis Enrique è stata immediata e veemente. Prima una punizione magistrale di Neymar e poi il gol di Messi hanno consegnato la vittoria ai blaugrana. Il fuoriclasse argentino, reduce dalla trasferta con la nazionale e neo papà, è partito dalla panchina, ma appena entrato in campo ha deciso il match con un gol d’autore su assist di Suarez. Non che ci fossero ancora dubbi a tal proposito, ma la MSN si dimostra ancora una volta il miglior tridente offensivo al mondo.
Ronaldo, dal canto suo, di gol ne ha realizzati cinque in questo turno. Dopo due settimane in cui si era detto di tutto sul suo stato fisico e mentale, la risposta del campione portoghese non è tardata ad arrivare: al Cornella ha messo in mostra tutto il suo repertorio, bucando la porta ospite per cinque volte (tre nei primi venti minuti) e permettendo così al Real di rimanere sulla scia del Barça. I Blancos, dopo lo 0-0 a Gijon, nelle ultime due partite hanno messo insieme un parziale di 11-0: bisogna prestare massima attenzione alla squadra di Benitez. Il Valencia coglie il primo successo stagionale dopo i due pareggi contro Depor e Rayo: a Gijon decide la rete a tempo scaduto di Paco. Il Villarreal si conferma in grande forma rifilando un 3-1 al Granada (con Bakambu ancora grande protagonista), mentre il Siviglia non ha ancora digerito le partenze di Bacca e Vidal come dimostrano i soli due punti raccolti finora.

Il trio delle meraviglie blaugrana
Il trio delle meraviglie blaugrana

Le altre – Il ripescato Eibar esce indenne dalla Rosaleda di Malaga e mantiene la seconda posizione in classifica. Sempre a sette punti troviamo il Celta Vigo, che pur rimanendo imbattuto e secondo in classifica, ha gettato alle ortiche una grossa occasione contro il Las Palmas (3-3 il risultato finale). I galiziani, in vantaggio di due gol e di un uomo, hanno subito il ritorno degli ospiti trascinati da un super Araujo. Il Bilbao centra la prima vittoria superando il Getafe con i gol di Aduriz e Raul Garcia (ottimo acquisto), mentre il Betis ha battuto una brutta Real Sociedad per 1-0 (rete di Castro). Infine nel posticipo del Lunedì, il Depor ha superato per 3-1 il Rayo, grazie alla grande prestazione dell’ex Perez.

Araujo, attaccante del Las Palmas
Araujo, attaccante del Las Palmas

 

RISULTATI

Levante-Siviglia 1-1 (12′ N’Zonzi, 58′ Camarasa)
Espanyol-Real Madrid 0-6 (7′, 17′ rig., 20′, 61′ e 81′ C. Ronaldo, 28′ Benzema)
Sporting Gijon-Valencia 0-1 (91′ Paco Alcacer)
Atletico Madrid-Barcellona 1-2 (51′ Torres, 55′ Neymar, 77′ Messi)
Real Betis-Real Sociedad 1-0 (41′ Castro)
Granada-Villarreal 1-3 (49′ Trigueros, 51′ Bakambu, 74′ Rico, 91′ Samuel)
Athletic Bilbao-Getafe 3-1 (6′ e 83′ Aduriz, 24′ Raul Garcia, 70′ Velazquez)
Celta Vigo-Las Palmas 3-3 (13′ rig. Orellana, 18′ Wass, 23′ e 61′ Araujo, 48′ Nolito, 74′ Simon)
Malaga-Eibar 0-0
Rayo Vallecano-Deportivo la Coruña 1-3 (7′ Borges, 27′ Embarba, 28′  Luis Alberto, 61′ Lucas Pérez)

CLASSIFICA

Barcellona 9; Real Madrid, Celta, Villarreal, Eibar 7; Atletico Madrid 6; Valencia, Deportivo 5; Betis 4; Athletic Bilbao, Granada, Espanyol 3; Las Palmas, Levante, Real Sociedad, Malaga, Sporting Gijon, Siviglia 2; Rayo Vallecano 1; Getafe 0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *