Atalanta controlla e chiude in zona Cesarini

Bergamo – un’Atalanta arrembante ospita una Sampdoria ancora galvanizzata dalla vittoria contro la Roma in una gara che, a parer di classifica, si preannuncia interessante.

Squadre in campo – l’Atalanta si schiera con un 4-3-3, davanti a Sportiello difesa a quattro formata da Dramé, Paletta, Toloi e Bellini, centrocampo a tre con Kurtic, De Roon, e Grassi, in attacco il tridente Gomez, Pinilla, Moralez.

La Sampdoria risponde con un 4-3-2-1 con Viviano in porta, Mesbah, Zukanovic’, Moisander, Pereira a formano la difesa, centrocampo a tre con Fernando, Soriano e Barreto, in attacco Muriel e Eder supportati da Correa.

Il match – È la squadra di casa a partire forte e ad andare fortuitamente in rete al 7′ quando un tiro fiacco di Dramé viene deviato in porta dal blucerchiato Moisander che sigla l’autorete.

Atalanta-Sampdoria

La Samp prova a reagire ma la difesa dei bergamaschi con la coppia Paletta-Toloi sembra impenetrabile. Nella ripresa Zenga manda in campo l’esordiente Michele Rocca al posto di un poco incisibo Correa, ma e’ l’Atalanta a sfiorare più volte il raddoppio con Moralez e Denis, subentrato al 32′ a Pinilla che abbandona il campo per infortunio, e sulla sinistra Papu Gomez corre come un treno anch’egli andando vicino alla rete.

Zenga tenta anche la carta Cassano a 20′ dalla fine facendolo subentrare a Muriel, e anche Sorano ci prova con un gran tiro diretto all’incrocio dei pali, ma Sportiello fa il miracolo ed evita la rete.

2 gol nel finale – Il risultato non cambia fino ai minuti di recupero, quando al 91′ Moralez gioca un pallone sui piedi di Denis, che insacca nell’angolino alla destra di Viviano. Nell’ultima azione arriva anche la rete di Soriano, ma è solo il gol della bandiera.

Denis sigla il raddoppio
Denis sigla il raddoppio

L’Atalanta raggiunge così Roma è Chievo al 6^ posto e la Sampdoria rimane in 9^ posizione, comunque davanti, anche se di un solo punto, a Milan e Napoli.

Tabellino e pagelle di ATALANTA – SAMPDORIA 2-1 (1-0):

Marcatori: 7′ Moisander (autogol), 91′ Denis (A); 94′ Soriano (S).

Atalanta (433): Sportiello 6.5; Bellini 6, Toloi 6, Paletta 6.5, Dramé 6.5; Grassi 5.5 (62′ Migliaccio 6), De Roon 6.5, Kurtic 6 (74′ Cigarini 6); Moralez 6, Pinilla 6 (32′ Denis 7), Gomez 6.5. 

Allenatore: Reja.

Sampdoria (4312): Viviano 6; Pereira 6 (78′ Carbonero 6.5), Mosainder 5, Zukanovic 5.5, Mesbah 5.5; Barreto 6, Fernando 6.5, Soriano 6.5; Correa 5.5 (62′ Rocca 6),Eder 6, Muriel 5.5 (65′ Cassano 6).

Allenatore: Zenga.

Arbitro: P.Valeri.

Ammoniti: Paletta, De Roon, Miglianico (A); Fernando, Nesbah, Zukanovic’ (S).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *