Liga 15/16, il punto della settimana: Villarreal in testa, Messi Ko, Ronaldo a secco di gol, Siviglia in difficoltà

Il Villarreal è la nuova capolista della Liga 2015/16. Al termine di una settimana incredibile, con tre turni disputatisi in 8 giorni e con tanti risultati pazzi, la classifica del campionato spagnolo vede i submarinos amarillos davanti a tutti con 16 punti, il Barcellona che segue a -1 dopo il crollo a Vigo (a sua volta quarto) e il Real a -2 dopo lo 0-0 casalingo contro il Malaga. Nelle retrovie soffrono Siviglia e Bilbao, relegati nelle parti bassissime della graduatoria.

Zona alta –  L’unica squadra ad aver fatto bottino pieno nelle ultime tre partite è il Villarreal di Marcelino Garcia Toral, che si porta così meritatamente in testa al campionato. Nonostante la squadra abbastanza rivoluzionata sul mercato e la perdita di Vietto, i submarinos amarillos sono partiti alla grande raccogliendo cinque successi in sei partite e superando, nell’ultimo turno, l’Atletico Madrid (rete di Baptistao). Il Barcellona prosegue nella sua stagione di alti e bassi: dopo la scoppola in supercoppa a Bilbao, arriva un’altra partita orribile a Vigo. I blaugrana crollano sotto i colpi di Aspas Nolito soccombendo così per 4-1 all’ottimo Celta di Berizzo. Ma le cattive notizie non finiscono qui: nel match vinto contro il Las Palmas (2-1, doppietta di Suarez) è arrivato anche l’infortunio di Messi, che starà fermo due mesi a causa della lesione del legamento collaterale del ginocchio sinistro. Anche a Madrid non sono tutte rose e fiori: dopo le due vittorie risicate contro Granada e Bilbao, è arrivato il secondo 0-0 stagionale (dopo quello col il Gijon) nel match casalingo contro il Malaga. La squadra di Benitez produce tante occasioni, ma si conferma una squadra poco concreta. Tra l’altro Ronaldo, dopo i cinque gol rifilati all’Espanyol, si trova di nuovo a secco di gol da tre partite: una rarità per il fuoriclasse portoghese. Sembra abbastanza in difficoltà anche l’Atletico Madrid: i nuovi acquisti Vietto e Jackson non sembrano ancora a loro agio negli schemi di Simeone, la squadra sembra non avere più la garra di due anni e la mancanza di Arda Turan si fa sentire. L’altra grande sorpresa di questo scorcio di campionato è il Depor di Sanchez: dopo le vittorie contro Betis ed Espanyol, i galiziani sono sesti in classifica e hanno trovato in Perez un attaccante di grande qualità.

Zona medio-bassa – Bilbao e Siviglia sono in grossa difficoltà. I baschi hanno già collezionato ben quattro sconfitte (complice un calendario non proprio agevole), ma sembrano anche in crisi di gioco, come dimostra lo scialbo 0-0 nel derby con la Real Sociedad. Il Siviglia, dal canto suo, si è risollevato vincendo contro il Rayo per 3-2 dopo una serie di risultati negativi. Gli andalusi, però, continuano ad avere problemi difensivi (complici i tanti infortuni nel reparto arretrato) e in attacco non hanno ancora trovato un degno sostituto di Bacca. Anche il Malaga, nonostante lo 0-0 contro il Real, è coinvolto nella zona retrocessione, ma ciò che preoccupa è l’incredibile sterilità offensiva: dopo ben sei giornate i malagueños non hanno ancora trovato il primo gol stagionale. Dopo un inizio difficile, si è invece risollevato il Valencia (trascinato da Mustafi), mentre la Sociedad di Moyes continua a vivere alti e bassi: i sei punti in classifica sono pochi per una squadra dall’ottimo potenziale come quella basca. La squadra più in crisi sembra il Granada, ultimo in classifica e giunto alla quarta sconfitta consecutiva.

Risultati

4° turno

Getafe-Malaga 1-0 (2′ Scepovic)
Real Madrid-Granada 1-0 (55′ Benzema)
Valencia-Betis 0-0
Eibar-Atletico Madrid 0-2 (62′ Correa, 77′ Torres)
Real Sociedad-Espanyol 2-3 (20′ Agirretx, 44′ rig. Moreno, 71′ Roco, 86′ Jonathas, 90′ Perez)
Siviglia-Celta Vigo 1-2 (15′ Nolito, 26′ Wass, 54′ Llorente)
Deportivo-Sporting Gijon 2-3 (4′ e 8′ Sanabria, 16′ Juanfran, 28′ Luis Alberto, 34′ Menendez)
Villarreal-Athletic Bilbao 3-1 (43′ rig. Bruno, 67′ Mario, 80′ Baptistao, 92′ Aduriz)
Barcellona-Levante 4-1 (50′ Bartra, 56′ Neymar, 61′ rig. e 90′ Messi, 66′ Casadesus)
Las Palmas-Rayo Vallecano 0-1 (42′ Guerra)

5° turno

Atletico Madrid-Getafe 2-0 (4′ e 90′ Griezmann)
Espanyol-Valencia 1-0 (18′ Alvarez)
Granada-Real Sociedad 0-3 (7′, 33′ e 79′ Agirretxe)
Celta Vigo-Barcellona 4-1 (20′ Nolito, 30′ e 56′ Aspas, 80′ Neymar, 83′ Guidetti)
Levante-Eibar 2-2 (10′ e 48′ Baston, 52′ Moralez, 92′ Deyverson)
Rayo Vallecano-Sporting Gijon 2-1 (40′ rig. Trashorras, 48′ Guerra, 49′ Jonathan)
Athletic Bilbao-Real Madrid 1-2 (19′ e 70′ Benzema, 67′ Sabin)
Las Palmas-Siviglia 2-0 (30′ Mesa, 76′ Alcaraz)
Malaga-Villarreal 0-1 (71′ aut. Tissone)
Real Betis-Deportivo 1-2 (54′ Cartabia, 59′ Petros, 72′ Fajr)

6° turno

Valencia-Granada 1-0 (26′ Mustafi)
Barcellona-Las Palmas 2-1 (25′ e 54′ Suarez, 88′ Viera)
Real Madrid-Malaga 0-0
Siviglia-Rayo Vallecano 3-2 (26′ Gameiro, 45’+1′ N’Zonzi, 51′ Bebe, 68′ Guerra, 86′ Konoplyanka)
Villarreal-Atletico Madrid 1-0 (14′ Baptistao)
Eibar-Celta Vigo 1-1 (3′ Baston, 76′ Aspas)
Sporting Gijon-Real Betis 1-2 (17′ Castro, 46′ Joaquin, 57′ Ruben Castro)
Deportivo-Espanyol 3-0 (14′ aut. Gonzalez, 27′ e 47′ Perez)
Getafe-Levante 3-0 (81′ e 92′ Vazquez, 91′ Buendia)
Real Sociedad-Athletic Bilbao 0-0

Classifica

Villarreal 16; Barcellona 15; Real Madrid, Celta Vigo 14; Atletico Madrid 12; Deportivo La Coruña 11; Eibar, Valencia, Espanyol 9; Betis 8; Rayo Vallecano 7; Real Sociedad, Getafe 6; Las Palmas, Sporting Gijón, Siviglia 5; Athletic Bilbao 4; Malaga, Levante, Granada 3.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *