Juventus – Siviglia, i bianconeri cercano la svolta decisiva

Torino – Lontano dal campionato cercando serenità, la Juventus riparte dalla Champions League con l’obiettivo di mettere in cassaforte il discorso qualificazione dopo la vittoria di Manchester.

4 3 3 o 3 5 2 – Allegri, stizzito dalle ultime polemiche, nella conferenza stampa ha comunicato praticamente tutta la formazione, annunciando soprattutto il ritorno, dal 1′, di Sami Khedira dopo l’infortunio estivo. Il tecnico bianconero ieri è stato chiaro: “Vi do la formazione. Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Khedira, Pogba, Evra, Morata e Dybala. Uno lo tengo per me. Poi vedrete se giocheremo col 3-5-2 o col 4-3-3”.
Il ballottaggio dell’undicesimo uomo balla tra Sturaro o Lemina; in caso di 3 5 2 Cuadraro ed Evra saranno i due esterni di centrocampo. L’ex tecnico del Milan però potrebbe anche percorrere una strada diversa con Barzagli terzino destro bloccato, come Howedes nella Germania campione del mondo, e un tridente offensivo composta da Morata e Cuadrado esterni e Dybala punta centrale.

juventus

Champions, oasi felice – Un’eventuale vittoria metterebbe in netta discesa il discorso qualificazione, i bianconeri già con tre punti in classifica, potrebbero distanziare le due eurorivali. Un occhio verrà dato anche al risultato dell’altra partita del girone, il City ha bisogno di una vittoria per ripartire ma in Europa ha dimostrato di avere molti problemi e si troverà davanti il Borussia Mönchengladbach, in crisi e con un nuovo allenatore, volenteroso di stupire dopo la scorsa grande stagione in Bundesliga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *