Milan – Napoli 0-4: Insigne, Allan e Higuain distruggono i rossoneri

Milano – Profondo rosso(nero) a San Siro: un inguardabile Milan viene distrutto dal Napoli dopo una partita letteralmente a senso unico. Un super Insigne, un grande Allan e un ispirato Higuain dominano in lungo e in largo contro la desolante squadra rossonera. Il 4-0 spiega in parte sia la grandezza di questo Napoli, sia la pochezza del Milan: gli azzurri di Sarri possono davvero puntare allo scudetto, gli uomini di Mihajlovic devono ripartire da zero, anche perché da salvare c’è davvero ben poco. E adesso anche la posizione del tecnico serbo potrebbe essere in discussione.

Primo Tempo – Mihajlovic sceglie la coppia difensiva Zapata-Ely (Romagnoli è squalificato) e il duo d’attacco Luiz Adriano-Bacca, mentre Sarri conferma il solito undici con Jorginho regista e con Insigne e Callejon a sostegno di Higuain. Discreta partenza dei rossoneri che vanno al tiro con Montolivo e Kucka, conclusioni che tuttavia non impensieriscono minimamente Reina. Al 13′ arriva la rete del vantaggio azzurro: dopo un erroraccio in impostazione di Zapata, Insigne si invola sulla trequarti e serve un pallone d’oro ad Allan, che stoppa e buca Diego Lopez. Il Milan reagisce e crea pericoli con Bacca e Bonaventura, ma la miglior occasione arriva al  24′ quando, dopo una bella percussione di Bertolacci, Luiz Adriano sbaglia il tempo di inserimento e spreca la possibile palla del pareggio. Al contrario, il Napoli crea problemi a Diego Lopez specialmente con Higuain, ma i rossoneri resistono e vanno all’intervallo sotto solamente di una rete. Al 43′ viene espulso Sakic, il vice di Mihajlovic, per proteste: è un segnale del nervosismo che inizia a regnare in casa rossonera. Ma il peggio deve ancora arrivare.

sarri corriere

Secondo Tempo – La ripresa rossonera è degna di un film dell’orrore. Erroracci difensivi, zero idee in impostazione, nessun tiro pericoloso verso la porta di Reina: far peggio sarebbe un’impresa per chiunque. Il Napoli trova al 48′ il 2-0 con Insigne, abile a battere con una conclusione a giro Diego Lopez, capitalizzando un assist al bacio di Higuain. Lo stesso centravanti argentino si guadagna la punizione trasformata in gol da Insigne con una traiettoria spettacolare. Il Milan si scioglie e tutta la squadra inizia a far errori dilettanteschi, mentre il Napoli continua ad attaccare senza pietà. Al 77’arriva il 4-0: su un cross di Ghoulam, Ely (in grandissima difficoltà contro il tridente azzurro) prova ad anticipare Higuain ma trafigge Diego Lopez. Nel finale Gabbiadini sfiora il quinto gol, però da segnalare ci sono soprattutto i fischi di San Siro e lo stadio vuoto al fischio finale: adesso è crisi a Milanello.
La pausa sarà molto utile per ricompattare l’ambiente e per una cura dal punto di vista tattico e psicologico: alla ripresa, a partire dal match contro il Torino, non si potrà più sbagliare.

TABELLINO

MILAN: Diego Lopez; De Sciglio, Zapata, Ely, Antonelli; Kucka (84′ Poli), Montolivo, Bertolacci (57′ Cerci); Bonaventura; Luiz Adriano, Bacca.
A disposizione: Abbiati, Donnarumma, Alex, Calabria, De Jong, Jose Mauri, Nocerino, Suso, Honda. Allenatore: Sinisa Mihajlovic

NAPOLI: Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (73′ Lopez; Callejon, Higuain (81’Gabbiadini), Insigne (73’Mertens).
A disposizione: Gabriel, Rafael, Strinic, Chiriches, Maggio, Henrique, El Kaddouri, Valdifiori, Chalobah. Allenatore: Maurizio Sarri

Reti: 13′ Allan, 48′ Insigne, 68′ Insigne, 77′ Ely (o.g.)

Ammonizioni: Bonaventura, Antonelli, Ely, Jorginho, Allan, Callejon,

Arbitro: Rizzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *