Il Palermo passa al Dall’Ara, Bologna ancora k.o. (0-1)

Bologna's Anthony Mounier (L) and Palermo's Aljaz Struna (R) in action during the Serie A soccer match Bologna-Palermo at the Dall?Ara stadium in Bologna, Italy, 18 October 2015. ANSA/GIORGIO BENVENUTI
BOLOGNA – Il Palermo torna alla vittoria dopo una pausa lunga 4 partite e lascia un Bologna senza alibi in fondo alla classifica. Esulta Iachini grazie al colpo di Vazquez, rischia grosso invece Rossi, dopo l’ennesimo risultato mancato.

SOLO ROSSOBLU, MA SEGNA IL PALERMO – Una partita che valeva ben più dei tre punti per le due squadre, l’obbligo per entrambe era fare punti, ma nei primi minuti solo i padroni di casa illuminano la scena, non lasciando spazio alle iniziative del Palermo. Al 23′ l’incantesimo però si spezza, quando i rosanero passano alla prima occasione utile, con Vazquez imbeccato da un caparbio Hiljemark.

TRA FIDUCIA RITROVATA E BARATRO – Gli uomini di Delio Rossi si spengono improvvisamente e per Iachini le cose si mettono in discesa. Il Palermo risvegliato dal vantaggio comincia ad amministrare il gioco, andando anche vicino al raddoppio. Gli uomini di Delio Rossi dal canto loro lentamente si riprendono e ci provano con le iniziative di Destro e Brienza e gli innesti di Mancosu e Falco, non riuscendo tuttavia a rimettere in campo la brillantezza dei primi minuti, così, complice un super Sorrentino, la partita termina sull’1-0 per gli ospiti.

ZAMPARINI, IL RITIRO HA FUNZIONATO – Il presidente rosanero puntava molto a fare risultato dopo la sosta per le nazionali e per dare una scossa all’ambiente aveva portato staff e giocatori in ritiro. Nei primi minuti i siciliani hanno sofferto, ma ciò che contava era portare a casa punti e una vittoria non può che fare bene al morale. 10 punti in classifica e vittoria ritrovata dopo 4 turni, Iachini è salvo, per ora.

DELIO ROSSI ARRIVA L’ESONERO? – Il tempo passa ma il campionato non aspetta. Per il Bologna buone trame ma gli avversari passano spesso al primo tentativo e la squadra fatica a reagire, i rossoblu giocano meglio il primo tempo che il secondo, Destro non segna mai. Problemi che finora Delio Rossi non è riuscito a risolvere e che potrebbero costargli il posto, le prossime ore saranno decisive in questo senso.

IL TABELLINO: BOLOGNA-PALERMO 0-1
Bologna (4-2-3-1): Mirante 6; Ferrari 6 (85′ Falco sv), Rossettini 5, Gastaldello 6, Masina 6; Diawara 6, Taider 5 (59′ Donsah 6); Mounier 6 (70′ Mancosu 6), Rizzo 5, Brienza 6; Destro 5. A disp.: Da Costa, Stojanovic, Oikonomou, Krafth, Mbaye, Morleo, Crimi, Crisetig, Brighi, Pulgar.
All.: Delio Rossi 5
Palermo (3-5-2): Sorrentino 7; Andelkovic 6,5, Struna 6, Gonzalez 6,5; Rispoli 6, Hiljemark 6,5 (53′ Chochev 6), Maresca 6, Rigoni 6, Lazaar 6 (80′ Daprelà sv); Vazquez 6,5; Gilardino 6,5. A disp.: Colombi, Alastra, Vitiello, El Kaoutari , Goldaniga, Pezzella, Jajalo, Brugman, Quaison, La Gumina, Trajkovski.
All.: Iachini 6
Arbitro: Fabbri
Marcatori: Vazquez(P) 23′
Ammoniti: Hiljemark(P) 47′, Struna(P) 67′, Rizzo(B) 74′, Rispoli(P) 81′

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *