La Juve non sfonda, il Mönchengladbach alza il muro: allo Stadium è 0 a 0

Torino – Uno 0 a 0 che lascia l’amaro in bocca alla squadra di Allegri. Il predominio in campo è stato netto ma i bianconeri non sono mai stati in grado di rendersi realmente pericolosi. Delusione che aumenta anche per il risultato dell’altra gara, Manchester City – Siviglia 2 a 1, un’eventuale vittoria avrebbe chiuso definitivamente i giochi per il passaggio del turno.

Primo tempo – Prima frazione di gioco in mano ai bianconeri con il Mönchengladbach che preferisce aspettare e ripartire in contropiede. La prima occasione del match capita tra i piedi di Cuadrado al 20′, dagli sviluppi di un calcio d’angolo il pallone arriva al colombiano che da posizione defilata cerca la porta ma il pallone esce di poco. La Juventus continua a spingere e sfiora il vantaggio con un altro tiro da fuori, questa volta è il turno di Pogba ma il destro del nr° 10 sfiora il pallo alla sinistra di Sommer. Il finire del primo tempo regala, infine, una decisione arbitrale discutibile: Morata ruba palla e si invola verso la porta ma viene atterrato dall’ultimo difensore tedesco. Sarebbe cartellino rosso per chiara occasione da gol ma l’arbitro preferisce estrarre solo il giallo.

juventus

Secondo tempo – Gara che riparte con lo stesso copione del primo tempo, la Juventus attacca e il Mönchengladbach pensa soprattutto a difendere. Al 49′ Pogba riapre la sua sfida personale con Sommer ma anche questa volta il portiere svizzero si fa trovare pronto e disinnesca il tiro del francese. Al 69′ altro dubbio arbitrale, Mandzukic, servito alla perfezione da Khedira, può andare al tiro ma viene atterrato dentro l’area ma secondo l’arbitro non è calcio di rigore. Negli ultimi minuti Allegri si gioca anche le carte Dybala e Zaza ma la Juve non riesce mai a rendersi pericolosa.

IL TABELLINO

JUVENTUS-BORUSSIA MONCHENGLADBACH 0-0
MARCATORI:
JUVENTUS (3-5-2):  Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Cuadrado (Pereyra 60′), Khedira, Marchisio, Pogba, Alex Sandro; Mandzukic (Zaza 70′), Morata (Dybala 80′) Allenatore: Allegri
BORUSSIA M. (4-4-2): Sommer; Wendt, Dominguez, Christensen, Korb; Johnson, Xhaka, Dahoud (Nordtveit 87′), Traore (Hahn 82′); Raffael (Hazard 74′), Stindl. Allenatore: Schubert
ARBITRO: Thomson (Scozia)
ESPULSI: nessuno
AMMONITI: Dominguez (B), Wendt (B), Xhaka (B), Chiellini (J)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *