Inter, con il Palermo dubbio Telles-J.Jesus. Icardi, facci un gol!

Palermo – La sfida contro il Milan di mercoledì sera nel trofeo Berlusconi sembra non aver scalfito le idee tattiche di Mancini. Scesa in campo con le cosiddette “riserve”, l’Inter ha sofferto il pressing dei cugini rossoneri, ma, col minimo sforzo, è riuscita a portarsi a casa il trofeo grazie al gol di Kondogbia. Il francese torna titolare a centrocampo, turno di riposo per Medel.

L’ATTACCO PIANGE – Da capocannoniere a pedina offensiva incapace di fare male. L’involuzione di Mauro Icardi in questo inizio di stagione passa per i soli due gol segnati sugli 8 totali fatti dalla squadra nerazzurra, bottino alquanto magro per una rosa attrezzata per un campionato da protagonista. Le diverse vittorie ottenute per 1-0 erano il segnale di un reparto in fase di rodaggio e ancora arrugginito per i tanti cambiamenti, sia nei giocatori che nel modulo scelto da mister. Jovetic è arrivato un po’ come il salvatore della patria in grado di risollevare gli umori e le speranze di una piazza delusa dalle ultime stagioni, Perisic dava il tocco di internazionalità e fantasia che mancava alla squadra, Palacio una certezza e Ljajic una bomba pronta ad orologeria pronta ad esplodere da un momento all’altro. Contro la Juventus, l’Inter è rimasta a bocca asciutta e senza reti all’attivo: a Palermo c’è subito l’occasione per potersi rifare. Sorrentino permettendo.

PROBABILE FORMAZIONE – Mancini riparte da un intercambiabile 4-3-3, con Perisic e Jovetic alle spalle di Icardi. In mezzo al campo si rivede Kondogbia al fianco di Felipe Melo e Brozovic (panchina, almeno inizialmente per Medel). In difesa, davanti ad Handanovic, confermata la coppia Miranda-Murillo, con Santon sulla destra e ballottaggio Telles-Juan Jesus sulla fascia opposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *