Girandola di emozioni all’Olimpico: 3-3 tra Torino e Genoa

TORINO – Il Torino gioca decisamente meglio che contro la Lazio, però manca ancora la vittoria in questo mese di ottobre. È una partita dalle mille emozioni quella dell’Olimpico: il Genoa va in vantaggio con Laxalt, poi i granata ribaltano il risultato, Pavoletti riporta la parità, il Toro trova il 3-2 su autogol di Tachtsidis al 90’ ma infine arriva il 3-3, ancora con Laxalt all’ultimo minuto di recupero. I ragazzi di Ventura salgono a 15 punti ma scendono al nono posto, quelli di Gasparini sono quindicesimi con 11 punti.

PRIMO TEMPO: SOLITO SVANTAGGIO DEL TORO E SOLITA REAZIONE – La partita inizia con un lungo studio reciproco; bisogna aspettare venti minuti prima di una vera azione con un tiro fuori di poco di Maxi Lopez. Al 26’ però passa il Genoa, con un Laxalt opportunista sugli errori della difesa granata; così Pavoletti ostacola l’uscita (peraltro scomposta) di Padelli e l’uruguaiano appoggia comodamente in rete di testa.

Daniele Padelli, portiere del Torino (immagine La Stampa)
Daniele Padelli, portiere del Torino (immagine La Stampa)

Come già visto altre volte, il Toro quando è in svantaggio reagisce bene: dopo un minuto arriva il pari di Maxi Lopez, che sfrutta uno svarione genoano ed infila Perin con un rasoterra. Il pari dà morale ai granata che al 40’ trovano il vantaggio con una bellissima conclusione di Zappacosta da fuori area. Si va al riposo così.

Maxi Lopez, attaccante del Torino (immagine sport.notize.it)
Maxi Lopez, attaccante del Torino (immagine sport.notize.it)

SECONDO TEMPO: PAVOLETTI RIACCIUFFA IL TORO… – Il Genoa è un po’ più intraprendente nella ripresa, per ovvie ragioni. Il Toro subisce ma non troppo e prova a ripartire con Belotti e Maxi Lopez. Al 67’ però Pavoletti riapre tutto, raccogliendo una verticalizzazione ed infilando Padelli per il suo terzo centro stagionale.

Pavoletti Genoa

…I GRANATA RISCAPPANO AL 90’ MA LAXALT PAREGGIA NEL RECUPERO – Ventura cerca di sferzare i suoi con i cambi: dentro Baselli e Martinez, fuori Acquah e Belotti. L’ingresso dell’ex-Atalanta inquieta subito i rossoblu, soprattutto al 78’; Perin è però bravo a murarlo. Entra anche Bruno Peres ad al 90’ arriva il 3-2 per il Toro: bella iniziativa del brasiliano sulla fascia, cross e incornata di Benassi, Perin respinge ma la sfera rimpalla sulla schiena di Tachtsidis. È un clamoroso autogol che sembra chiudere i conti e invece no, perché al 4’ di recupero è ancora Laxalt che raccoglie di testa un cross e pareggia definitivamente.

Diego Laxalt, attaccante uruguaiano del Genoa (immagine it.eurosport.com)
Diego Laxalt, attaccante uruguaiano del Genoa (immagine it.eurosport.com)

TORINO-GENOA 3-3
Marcatori: Laxalt (G) al 26′; Maxi Lopez (T) al 28′; Zappacosta (T) al 34′; Pavoletti (G) al 67′, autogol Tachtsidis (G) all’89’, Laxalt (G) al 94′.
Torino (3-5-2): Padelli 4; Bovo 5.5, Glik 5.5, Moretti 5.5; Zappacosta 6.5 (dall’85’ Bruno Peres n.g.), Acquah 6.5 (dal 69′ Baselli 6.5), Vives 6, Benassi 6.5, Molinaro 6.5; Maxi Lopez 6.5, Belotti 6 (dal 76′ Martinez n.g.). A disposizione: Castellazzi, Ichazo, Silva, Pryyma, Prcic, Amauri, Quagliarella. Allenatore: Ventura.
Genoa (3-4-3): Perin 5.5; Ansaldi 6, Munoz 5.5, Izzo 5.5; Figueiras 5.5, Tino Costa, Rincon 6 (dall’80’ Cissokho n.g., dall’89’ Tachtsidis n.g.), Laxalt 7; Ntcham 6, Pavoletti 6.5, Perottin6. A disposizione: Ujkani, Lamanna, De Maio, Tachtsidis, Gakpè, Lazovic). Allenatore: Gasperini.
Arbitro: Daniele Chiffi. Assistenti: Giuseppe De Pinto, Valerio Pegorin.
Ammoniti: Benassi (T), Bovo (T), Munoz (G).

LAXALT 7 (MIGLIORE IN CAMPO SPORTMAIN) – Il giovane uruguaiano trova la gioia della prima doppietta, mostrando grande opportunismo ed approfittando della serata assai poco felice della difesa granata.

https://youtu.be/7xxwtIki60w

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *