Il Sassuolo vola, la Juve cade ancora: 1-0 al Mapei

REGGIO EMILIA – Finisce 1-0 tra Sassuolo e Juventus, che porta a casa la quarta sconfitta in campionato. A segno nel primo tempo Sansone, con una splendida punizione al 20’.

PRIMO TEMPO – Solito 4-3-3 per il Sassuolo, con Floccari in avanti affiancato da Berardi e Sansone, Pegolo tra i pali al posto dello squalificato Consigli. Offensiva anche la Juventus, in cui torna Cuadrado titolare con Mandzukic e Dybala, Sturaro e Lemina al centro insieme a Pogba. Bell’inizio da parte dei bianconeri, aggressivi quanto basta ma a tratti scoperti in difesa; al contrario, gli uomini di Di Francesco si dispongono ben ordinati senza concedere nessuno spazio, così che per la Juventus risulta quasi impossibile creare qualcosa di concreto, dimostrando anche poca fantasia. Il risultato si sblocca al 20’: Sansone calcia una bellissima punizione dai venti metri dritto verso l’incrocio, poco da fare per Buffon. Al 39’, doppia ammonizione per Chiellini, e la Juventus rimane in dieci: Barzagli si sposta al centro, Sturaro arretra a fare il terzino. Una debole reazione da parte dei bianconeri si vede, ma Pogba fatica a entrare in partita (inizia a prendere più iniziativa forse proprio dall’espulsione), Dybala cerca di fare il gioco senza riuscirci, mentre Mandzukic sembra non essere nemmeno in campo.

SECONDO TEMPO – L’approccio della Juventus nella ripresa è decisamente più aggressivo: i bianconeri fanno la partita e sfiorano anche il gol del pareggio dopo quattro minuti (Pogba, di potenza da dentro l’area). L’ingresso in campo di Morata, al posto di Mandzukic, al 60’ velocizza il gioco e anche Cuadrado riesce a trovare più spazio, e in generale la Juventus sembra trovare più soluzioni, sfociando in quello che è un vero e proprio assedio. Il Sassuolo è in difficoltà e non riesce a creare, grazie anche a un’ordinata difesa avversaria. La Juventus però non concretizza, nonostante le non poche occasioni, un po’ per sfortuna e molto per l’imprecisione nell’ultimo passaggio necessario per andare in porta. Il Sassuolo si porta così in quinta posizione a 18 punti, e la Juventus sempre più lontana anche dalla zona Champions.

 

IL TABELLINO:

SASSUOLO-JUVENTUS 1-0

MARCATORI: Sansone (S), 20’

SASSUOLO (4-3-3): Pegolo; Vrsaljco, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Biondini (Duncan, 71’), Berardi (Laribi, 81’); Floccari (Defrel, 70’), Sansone (a disp.: Duncan, Longhi, Gazzola, Laribi, Pellegrini, Floro Flores, Politano, Ariaudo, Defrel, Terranova, Falcineli, Pomini). All.: Di Francesco

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Sturaro, Lemina (Hernanes, 82’), Pogba; Dybala (Zaza, 79’), Mandzukic (Morata, 60’) (a disp.: Rugani, Evra, Padoin, Audero, Khedira, Hernanes, Zaza, Neto, Morata). All.: Allegri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *