Sassuolo-Juventus, le pagelle

Sassuolo

Pegolo 6: Poco impegnato dalla Juve, ma da sicurezza al reparto.

Vrsaljko 7: Attentissimo.

Cannavaro 7: Un muro stasera.

Acerbi 6: La media tra l’8 per la prestazione ed il 4 che merita per la gomitata a Dybala, inutile, che rischiava di rimettere in gioco la partita.

Peluso 7,5: Prova maiuscola dell’ex.

Biondini 7: Quantità e continuità.

Duncan 7: Ci mette fosforo nei minuti che gioca.

Magnanelli 6,5: Fa tutto quel che deve.

Missiroli 7: Cuore della squadra Sassolese, corre come due, e lo fa con qualità.

Berardi 7,5: Classe e sostanza in abbondanza.

Laribi 6: Ha poco tempo, ma è ordinato e coriaceo.

Floccari 6: Pochi palloni e si vede poco.

Defrel 7: Non si rende pericoloso, ma corre tanto e cerca di pungere, ed ogni discesa costringe i Bianconeri a contenerlo e prerdere concentrazione per la fase offensiva.

Sansone 8: Se un goal del genere lo facesse Pogba, il giorno dopo costerebbe 300 miliardi.

All. Di Francesco 7: Il Sassuolo sa metterla sul piano tecnico, sa anche difenderla alla morte, ma soprattutto sa leggere le partite. Da grande squadra.

Juventus

 Buffon 6: Sul goal non può far nulla, per il resto fa poco.

Barzagli 7: Almeno è l’unico che non sbaglia nulla.

Bonucci 6,5: Come Barzagli.

Chiellini 5: Troppo irruente, ma non merita il rosso.

Cuadrado 5: Stasera è davvero confusionario.

Sturaro 5: Non è la partita per lui, per come si mi mette dopo il goal del Sassuolo.

Lemina 5: Inadatto alla partita, ma non è colpa sua, troppo irruente, ma si sapeva.

Hernanes 6: Prova a fare qualcosa, almeno.

Pogba 6-: Poca roba, ma non sbaglia. A volte putroppo rallenta la manovra e per questo si merita il meno.

Alex Sandro 4,5: Pare davvero imballato e fuori luogo.

Mandzukic 5,5: Cerca di fare qualcosa ma non lo servono come dovrebbero.

Morata 6: Da qualità, ma dovrebbe far tutto da solo.

Dybala 5: Abulico.

Zaza 5: Non combina nulla.

All. Allegri 4,5: Prova a impostare un centrocampo dove due dovrebbero distruggere e gli esterni fare gli attaccanti aggiunti. Finisce che nessuno crea nulla. Meglio nella ripresa dove almeno chiede ai suoi di metterci intensità. Fare altri cambiamenti tattici (anche se si tratta più di variazioni sul falso 3-5-2 ormai consolidato nelle ultime giornate) su di un campo difficile come Sassuolo è da dilettanti, specie se devi dare continuità di risultati.

Arbitro Gervasoni 4: Non incide sul risultato finale, va premesso. La sconfitta è colpa della Juventus e merito del Sassuolo. Tuttavia l’espulsione algebrica (e con difetto nella prima ammonizione) di Chiellini, lo scarso carisma sui giocatori ed una gestione insensata dei cartellini in genere gli costa un’insufficienza grave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *