Master Group Volley Cup, sesta giornata: Modena sbanca Piacenza al tie-break, Casalmaggiore e Conegliano vincono da tre punti

Modena si aggiudica il derby emiliano espugnando Piacenza che però resta in testa, Casalmaggiore domina Novara e la sorpassa in classifica portandosi a meno uno dalla capolista. Ok Conegliano che piega in tre set Montichiari, bottino pieno anche per Bergamo su Busto Arsizio e Scandicci contro il Club Italia. Torna alla vittoria Vicenza che passa a Firenze in cinque set.

piacenza
La Nordmeccanica Piacenza perde il derby contro la Liu Jo Modena ma conserva il primato

CONFERMA – La Pomì Casalmaggiore si aggiudica nuovamente la super sfida contro l’Igor Gorgonzola Novara imponendosi con un agevole 3-0. Nella riedizione della Finale Scudetto di maggio e della Supercoppa di ottobre sono ancora le rosa di coach Barbolini ad avere la meglio grazie soprattutto ad un muro più efficace (10-4) e ad un minor numero di errori (12 a 25). Per le padrone di casa bene Kozuch a segno 14 volte con il 45% offensivo e Stevanovic a referto con 11 punti (5 muri), dall’altra parte della rete chiude in doppia cifra la sola Fabris a quota 12.

CASALMAGGIORE ESULTA POMI CASALMAGGIORE - IGOR GORGONZOLA NOVARA CAMPIONATO SERIE A1-F 2015-2016  CREMONA 14-11-2015 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF
La gioia della Pomì Casalmaggiore per la vittoria in tre set contro l’Igor Gorgonzola Novara

DERBY – Si conclude dopo due ore e un quarto di buona pallavolo il derby della via Emilia tra Rebecchi Nordmeccanica Piacenza e Liu Jo Modena. Ad esultare al photo finish sono le bianconere modenesi che conquistano il primo successo esterno della stagione. Per la Rebecchi si tratta della seconda sconfitta, dopo quella di Firenze, sempre al tie-break. Nel primo set si va avanti punto a punto fino al 17-17 quando Piacenza realizza un break di tre punti che indirizza il set in suo favore. Nel secondo sono ancora le padrone di casa a dettare i ritmi ma sul 22-22 il break lo mette a segno Modena che si procura due set point, Piacenza li annulla entrambi ma non può nulla sul terzo tentativo che porta la partita sull’1-1. Il terzo set è dominato dalle piacentine che volano sul 21-11 prima di subire il tentativo di rimonta ospite che si ferma a quota 21. Il quarto parziale è quello che indirizza la sfida, Modena è più attenta a muro ed aggressiva in attacco e conduce il set fino al 19-22, Piacenza rientra ed ottiene un match point, auto annullato da un errore in attacco, Modena approfitta ed impatta. Il tie-break è tutto di marca modenese, la Liu Jo può quindi esultare per i primi punti conquistati lontano dal Pala Panini, Piacenza si può consolare con il primato confermato seppur con un solo punto di vantaggio su Casalmaggiore e due su Novara.

Super prestazione di Meijners miglior marcatrice di giornata con 31 conclusioni vincenti ed il 43% offensivo, bene Sorokaite a quota 16. Tra le ospiti 25 punti di Diouf e 19 di Heyrman.

TRASFERTA – Conquista la seconda vittoria in campionato ed ancora in trasferta l’Obiettivo Risarcimento Vicenza che supera a domicilio Il Bisonte Firenze. Partita a corrente alterna nella quale partono meglio le toscane che fanno loro il primo set 25-16, rispondono con lo stesso risultato le ospiti per l’1-1. Il terzo parziale è il più equilibrato e si conclude sul 29-27 in favore de Il Bisonte che sembra lanciato verso la vittoria ma dal momentaneo svantaggio ne trae giovamento Vicenza che domina il resto della partita e conquista due punti fondamentali nella lotta salvezza. Per le venete decisivo il muro e la maggior precisione in attacco. Mvp della partita è l’opposto ospite Drpa a segno con 25 conclusioni vincenti, tra le padrone di casa la migliore è Vanzurova autrice di 15 punti.

FACILE – Molto agevole la trasferta della Savino del Bene Scandicci che supera in un’ora e sei minuti il Club Italia. Per le toscane 13 punti a testa di Loda Nikolova mentre per le azzurrine la migliore è Egonu con 8 punti.

Durano qualche minuto in più le fatiche della Foppapedretti Bergamo che conquista la terza vittoria consecutiva ai danni dell’Unendo Yamamay Busto Arsizio sempre vittoriosa in casa ma mai in trasferta. Bene Plak che chiude a quota 17 e Barun a quota 14. Alle lombarde non bastano i 16 di Lowe.

RISCATTO – Torna alla vittoria dopo due sconfitte consecutive l’Imoco Conegliano. Le venete si sono imposte in tre set sulla Metalleghe Sanitars Montichiari. Regna l’equilibrio nei primi due parziali nei quali le ospiti arrivano sempre avanti di tre punti a quota 21 ma non riescono a concretizzare il vantaggio e cedono in volata entrambi i set; nel terzo l’Imoco parte meglio sin dall’inizio e chiude senza lasciar rientrare le ospiti. Ottima prova di Robinson a segno con 17 attacchi, bene anche Hodge con 12 ed Adams con 10. A Montichiari non bastano i 12 di Tomsia e i 10 di Brinker.

PROSSIMO TURNO – Sabato 21 novembre sono in programma due anticipi, alle 18.30 scenderanno in campo Novara-Montichiari, alle 20.30 si sfideranno Conegliano-Piacenza in diretta su Rai Sport 1. Domenica 22 in campo il derby toscano tra Scandicci-Firenze ed il derby lombardo tra Busto Arsizio-Casalmaggiore, Bergamo giocherà a Vicenza, mentre Bolzano ospiterà il Club Italia. Turno di Riposo per Modena.

Risultati 6^ giornata:

Pomì Casalmaggiore – Igor Gorgonzola Novara 3-0 (25-22 25-13 25-19)

Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Liu Jo Modena 2-3 (25-22 24-26 25-21 24-26 10-15)

Imoco Volley Conegliano – Metalleghe Sanitars Montichiari 3-0 (26-24 25-23 25-17)

Foppapedretti Bergamo – Unendo Yamamay Busto Arsizio 3-0 (25-20 25-21 25-20)

Il Bisonte Firenze – Obiettivo Risarcimento Vicenza 2-3 (25-16 16-25 29-27 19-25 8-15)

Club Italia – Savino del Bene Scandicci 0-3 (12-25 12-25 17-25)

Riposa: Sudtirol Bolzano.

Classifica: Piacenza 14, Casalmaggiore 13*, Novara 12*, Conegliano 12, Modena 11, Scandicci 9*, Bergamo 9*, Busto Arsizio 9, Bolzano 5*, Montichiari 5, Vicenza 5, Firenze 3, Club Italia 1*.

* = 1 partita in meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *