Bologna – Roma (2-2): Un pareggio che sta più stretto ai felsinei che ai giallorossi

as roma 3

BOLOGNA – Ritorna il campionato dopo l’ultima sosta prima delle vacanze natalizie. La Roma segue la coppia di testa, Fiorentina e Inter a un solo punto, mentre il Bologna è imbattuto da quando Donadoni ha preso il posto di Delio Rossi. Garcia schiera una formazione rimaneggiata, in particolar modo in attacco dopo gli infortuni di Gervinho e Salah. Al loro posto insieme a Dzeko, Florenzi e Iturbe. De Rossi viene risparmiato per il big match di Champions League contro il Barcellona. Il Bologna recupera Destro, desideroso di rivincita dopo gli anni poco fortunati passati in maglia giallorossa. Il terreno di gioco è in pessime condizioni a causa di una pioggia battente.

masina gol

Masina punisce una difesa giallorossa imbarazzante – All’8’ Giaccherini si avvia da solo verso l’aria di rigore giallorossa, ma il campo bagnato lo rallenta e Maicon può recuperare. Al 12’ Maicon rischia un autogol per un retropassaggio scellerato verso Szczesny. La palla finisce fuori di poco. Al 14’ vantaggio del Bologna grazie a Masina che deposita in rete dopo un batti e ribatti in area di rigore. Al 15’ è il turno di Diawara a rendersi pericoloso, ma il pallone calciato termina di poco a lato. Al 38’ punizione dal limite per la Roma dopo che il portiere del Bologna ha toccato il pallone fuori area. Il tiro di Pjanic è deviato, ma Mirante è bravo a toccare in calcio d’angolo.

destro gol

Rimonta Roma, ma l’ennesima ingenuità difensiva le costa la vittoria – Al 48’ bella azione giallorossa grazie a un uno-due tra Pjanic e Florenzi, ma il tiro del bosniaco è deviato. Un minuto dopo Destro ha l’occasione per raddoppiare, ma il suo tiro è debole e Szczesny para facilmente. Al 51’ rigore per la Roma per un fallo di mano evidente di Mounier. Mirante intuisce, ma il rigore calciato da Pjanic gli passa rasoterra solo il petto. Al 65’ occasionissima per la Roma con Dzeco prima e Pjanic dopo, ma entrambi non riescono a inquadrare la porta. Al 70’ altro calcio di rigore per la Roma dopo l’atterramento di Iturbe. Stavolta è Dzeko a calciare e a portare in vantaggio i giallorossi. All’87’ colpo di scena e rigore per il Bologna. Torosidis si fa una bella dormita e atterra in area di rigore Giaccherini dopo averlo fatto entrare indisturbato. Destro batte il penalty e per la seconda volta consecutiva segna contro la sua ex squadra. Dopo sei minuti di recupero termina la partita su un pareggio che accontenta il Bologna, ma lascia l’amaro in bocca alla Roma.

 

BOLOGNA – ROMA 2 – 2 (1-0)

BOLOGNA (4-3-3): 83 Mirante; 13 Rossettini, 20 Maietta (78′ Mancosu), 28 Gastaldello, 25 Masina; 33 Brighi, 21 Diawara, 30 Donsah (69′ Taider); 17 Giaccherini, 10 Destro, 26 Mounier (75′ Rizzo) All. Donadoni

ROMA (4-3-3): 25 Szczesny; 13 Maicon (62′ Torosidis), 44 Manolas, 2 Rudiger, 3 Digne; 20 Keita (62′ Vainqueur), 4 Nainggolan, 15 Pjanic; 24 Florenzi, 9 Dzeko, 7 Iturbe (89′ Sadiq) All. Garcia

Arbitro: Rocchi

Marcatori: 14′ Masina (Bologna), 52′ Pjanic (Roma), 72′ Dzeko (Roma), 87′ Destro

Ammoniti: 11′ Manolas (Roma), 26′ Donsah (Bologna), 32′ Gastaldello (Bologna), 32′ Nainggolan (Roma), 38′ Mirante (Bologna), 54′ Maietta (Bologna), 57′ Iturbe (Roma), 70′ Rossettini (Bologna), 79′ Torosidis (Roma)

MVP Sportmain: Destro (Bologna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *