Il Toro cerca conferme di fine crisi con un Bologna rigenerato ma senza Destro

TORINO – Dopo la vittoria sull’Atalanta, il Toro di Ventura cerca conferme tra le mura amiche dove sabato alle 18 arriverà il Bologna.

FINE DELLA CRISI? – Il Toro ha ritrovato la vittoria a Bergamo dopo un periodo decisamente difficile, in cui aveva raccolto solo due punti in sei partite. La crisi d’autunno è finita? Bisognerà almeno aspettare sabato, è comunque non è inutile osservare che i granata hanno sei punti in più rispetto alla stagione scorsa. Come sempre poi, il quadro non è bianco né nero. Anche in questo periodo si erano viste comunque cose buone (vedi il derby ed il match con il Genoa). Insomma, la squadra c’è state e c’è ancora, anche se tante cose sono da perfezionare.

IL BORSINO GRANATA: CHI SALE E CHI SCENDE – Sicuramente sale Bovo: il terzino non solo sta sostituendo degnamente Maksimovic ma è anche al secondo gol in due partite giocate dopo quattro anni senza reti. Tutta la difesa, poi, sembra più attenta anche se l’attacco atalantino non è il più ostico dei clienti. Scende invece Quagliarella, che di suo non è mai stato continuo e forse è anche un po’ stanco, ma che da troppo tempo manca all’appuntamento con il gol. E Belotti? Rimandato: ancora a secco e ancora impreciso, ma pure sfortunato (vedi la traversa di Bergamo).

 

ORA IL BOLOGNA – Sabato a Torino arriva un Bologna rigenerato dalla cura Donadoni. Cliente non facile, è evidente; ai rossoblu però mancherà Destro, che paga cara l’esultanza per il rigore segnato alla Roma. I felsinei comunque finora sono andati in gol anche con molti altri, e poi chissà che finalmente non si sblocchi Mancosu o che Giaccherini onori la recente convocazione in Nazionale. Il Toro ha ancora l’infermiera pienotta ma Avelar è sulla via del recupero e potrebbe esserci così come Gazzi. Per Obi, Farnerud, Benassi e Maksimovic bisogna invece aspettare ancora.

IL RESTO DEL TORO: IL PUNTO SULLE GIOVANILI – La Primavera, dopo la conquista della Supercoppa Italiana (2-1 sulla Lazio), ha giocato in Europa Youth League. I granata però sono stati eliminati dal Middlesborough: 3-3 a Torino dopo il 3-0 subito in Inghilterra. Vince invece la Berretti: un 2-1 sull’Alessandria che avvicina i granata ai primi posti del girone. 0-0 con l’Entella per gli Allievi, che rimangono quindi al terzo posto. Vittoria infine dei Giovanissimi, anche loro in campo contro l’Entella: 2-1 e secondo posto nel girone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *