La Juve cala il tris, Palermo ko e vetta più vicina: le pagelle del match

PALERMO:

Sorrentino 6 – Poteva fare certamente meglio sul primo gol mentre sulle altre due reti non ha colpe.

Struna 5.5 – Si preoccupa più di limitare Evra che di aiutare la fase offensiva. Nel complesso gara abbastanza anonima. ( 74′ Rispoli – S.V)

Goldaniga 7 – Il migliore dei rosanero senza dubbio, regge bene il confronto con attaccanti di calibro internazionale. Dopo la grande prova con la Lazio, condita con il primo gol in A, il giovane difensore si conferma.

Gonzalez 6 – Soffre molto la fisicità di Mandzukic e le incursioni di Sturaro e Cuadrado.

Lazaar 6 – Partita nella partita con Cuadrado fatta di accelerazioni e dribbling. Riesce a mettere in difficoltà l’esterno bianconero per la prima parte di gara salvo poi soffrire molto la velocità del colombiano.

Hiljemark 5.5 – In teoria dovrebbe aiutare Vazquez e Gilardino nella fase offensiva, in pratica si vede pochissimo e tocca pochissimi palloni. ( 60′ Quaison – S.V)

Jajalo – Ballardini sicuramente si aspettava qualcosina in più in mezzo al campo. Il centrocampista rosanero aiuta poco la manovra in fase di possesso.

Brugman 6 – Si vede poco ma fa tanta quantità in mezzo al campo, sempre pronto a rompere la manovra bianconera.

Vazquez 6 – E’ l’unico che prova ad inventarsi qualcosa con qualche giocata importante. Si fa vedere soprattutto ad inizio ripresa ma dopo il gol del vantaggio di Mandzukic si spegne con tutta la squadra.

Gilardino 5.5 – Lui la Juventus l’ha sfiorata in diverse occasioni ma questa sera non riesce mai a rendersi pericoloso, sempre disperso tra i tre centrali bianconeri. ( 67′ Trajkovski – S.V)

juventus

JUVENTUS: 

Buffon 6 – Mai realmente impegnato dagli attaccanti del Palermo, passa una serata tranquilla.

Barzagli 6 – Perfetto come sempre, mai in difficoltà e sempre preciso in tutte le chiusure.

Bonucci 6 – Nel 3 5 2 ha più libertà di impostazione e si prende i soliti rischi con qualche passaggio di troppo sbagliato.

Chiellini 6.5 – Il migliore nel pacchetto arretrato, preciso e puntale non commette nessun errore.

Cuadrado 6 – Dopo le panchine con Milan e City si rivede dal 1′. Il colombiano parte male ma si riprende con il passare dei minuti, finendo la sua gara in crescendo. ( 68′ Lichtsteiner – SV)

Sturaro 6.5 – Non sarà Khedira ma in mezzo al campo corre per due. Bravissimo in entrambe le fasi, sempre il primo a portare il pressing in fase di non possesso e pronto ad aiutare Cuadrado in fase offensiva. Proprio uno di questi inserimenti vale il 2 a 0 che chiude la partita negli ultimi minuti.

Marchisio 6.5 – In ripresa dopo il difficile inizio di campionato, prende le chiavi del centrocampo e finalmente i bianconeri hanno una manovra fluida.

Pogba 6 – Si accende a tratti e regala grandi accelerazioni alla manovra bianconero. Il problema è che per molti momenti della partita sembra spento e fuori dal gioco.

Evra 6 – Si riprende il posto da titolare e offre la solita prestazione di quantità e qualità. Perfetto in fase difensiva e sempre pronto ad offendere.

Mandzukic 7 – Di palloni ne vedi pochissimi fino allo splendido assist di Dybala che trasforma nel gol del vantaggio. Il Croato, almeno per ora, è fondamentale per il gioco bianconero, anche se poco impegnato sotto porta lavora per tutta la partita, offrendo un grande contributo in fase difensiva. ( 66′ Morata – SV)

Dybala 6.5 – Torna per la prima volta nella “sua” Palermo dopo il passaggio alla Juventus. L’argentino parte bene, soprattutto nei primi 30′, ma si spegne alla distanza. Fondamentale l’assist per il gol di Mandzukic. ( 83′ Zaza – 6) Non si vedeva da diverse settimane ma alla prima occasione buona sigla il 3 a 0 e timbra il cartellino per la terza volta in stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *