Bologna-Napoli, le pagelle dell’anticipo domenicale

BOLOGNA 4-3-3

Mirante 7,5: Due suoi grandi interventi permettono al Bologna di vincere, la musica è cambiata anche fra i pali.

Rossettini 7: Gioca decisamente meglio da terzino che da centrale, con Donadoni si sta confermando e il gol è la ciliegina sulla sua partita.

Oikonomou 6,5: Partita attenta la sua, solo nel finale si fa scappare Higuain, per il resto nulla da dire.

Gastaldello 6: Non fa vedere la palla a Higuain per quasi tutta la partita, il primo gol del Pepita lo ha però sulla coscienza.

Masina 7: Concede poco più di un cross in 90′ dalla sua fascia, ormai una realtà in questo Bologna.

Taider 6,5: Forse il meno positivo dei suoi a centrocampo ma comunque positiva la sua partita.

Diawara 8: Assist, palloni recuperati in quantità, regista nato, movimenti da veterano, tutto in un giocatore del 1997. Partita sontuosa la sua. (90′ Pulgar sv)

Brienza 6,5: Il primo squillo del match è suo da calcio piazzato, da interno di centrocampo deve fare lavoro extra, ma l’età non sembra pesargli più di tanto. Il gol del raddoppio è per metà suo. (65° Brighi 6,5: Entra per difendere il risultato e lo fa bene)

Rizzo 7: Tanto lavoro sporco in entrambe le fasi, fondamentale in copertura e pericoloso sulla sinistra con il suo dinamismo. destro napoli(74′ Mbaye 6: si rivede in campo in una nuova veste offensiva)

Destro 8: Il primo gol è da attaccante vero, il secondo a conti fatti vale i 3 punti. Questo che lotta, corre e segna è il Destro che tutti aspettavano.

Mounier 6,5: Attacca e difende per 90′ ma si mangia il gol del 4-0 sparando alto, comunque buona prestazione per la squadra la sua.

All. Donadoni 7: I suoi entrano in campo con la mentalità giusta e mettono sotto una delle squadre che lotta per il campionato. Il suo ruolino dice: 10 punti in 5 partite con il Bologna.

NAPOLI 4-3-3

Reina 5,5: Non può fare niente sui primi due gol del Bologna. Brutto errore sul terzo gol dei rossoblù.

Hysaj 5,5: Non entra mai davvero in partita, pochi spunti e qualche errore di troppo. (64′ Maggio 5,5: Entra per dare più spinta ma non riesce a fare la differenza)

Albiol 5: Gli scappa Destro e il Bologna va in vantaggio. Sicuramente poteva fare di più.

Koulibaly 5: Troppi errori come per il suo compagno di reparto, sul raddoppio dei padroni di casa sbaglia la marctura.

Ghoulam 5,5: Qualche anticipo degno di nota, ma una partita al di sotto delle sue qualità.

Allan 6: Prima del risveglio del Pipita era l’unico a sbattersi per cambiare le carte in tavola, ma i compagni non lo supportano. (75′ David Lopez sv)

Jorginho 5,5: Non riesce a incidere nel centrocampo partenopeo. Perso il confronto diretto con il giovane Diawara.

Hamsik 5,5: La sua partita sarebbe da 6 pieno visto il buon primo tempo, ma è lui a regalare il gol della vittoria al Bologna lanciando involontariamente Destro.

Callejon 5,5: Ci prova, ma il gol continua a non arrivare. higuain(65°Mertens 6: Si presenta con un cross, di sicuro più propositivo dello spagnolo).

Higuain 6,5: Gli arriva qualche pallone buono ma per 86′ non riesce a combinare nulla, poi sale in cattedra e regala una speranza ai sui con una doppietta da campione.

Insigne 6,5: Ci prova durante il primo tempo, senza però avere successo. L’assist lo azzecca a 4′ dalla fine,  quando ormai è tardi.

All. Sarri 5,5: Temeva un calo di tensione nei suoi che puntualmente è arrivato. Può recriminare per una posizione al limite di Destro sul primo gol, ma nel dopo partita ammette le mancanze dei suoi. Ripartire è l’imperativo per la 16a gioranta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *