I rossoneri deludono ancora: Carpi–Milan 0-0


Modena –
Doveva essere, con tutto il rispetto, una semplice formalità. Invece la trasferta in casa del Carpi diventa una sciagura per i rossoneri, protagonisti di una prestazione imbarazzante. Incredibilmente è il Carpi, trascinato da un grande Borriello, ad avere più rimpianti. Per il Milan, dopo il successo sulla Samp, si tratta dell’ennesimo passo indietro.

Primo tempo – Che non si tratti di una passeggiata, il Milan lo comprende sin dalle prime battute. Il Carpi è aggressivo e arriva spesso dalle parti di Donnarumma, protagonista al 13′ di una grande parata su una conclusione velenosa di Lollo. I rossoneri faticano ad entrare nel match, arrivando sempre secondi sul pallone e soprattutto commettendo numerosi errori in fase di impostazione. In pochi si salvano nella prima frazione, infatti solo Bonaventura e Niang sembrano in grado di creare problemi alla retroguardia dei padroni di casa. Cerci e Bacca ci mettono tanta volontà, ma poca creatività e cattiveria. La conclusione più pericolosa arriva dai piedi di Niang; ma è il Carpi ad andare vicino al gol con Lasagna. Sul finire del primo tempo, l’attaccante fugge in contropiede e viene fermato all’ultimo da Donnarumma e Alex.

Secondo tempo – La seconda frazione inizia sulla falsariga della prima, con il Carpi protagonista con i vari Lasagna e Borriello. Il Milan, dal canto suo, fatica a trovare il ritmo giusto. Nell’ultimo quarto d’ora, con l’ingresso di Luiz Adriano e complice il calo fisico della squadra di Castori, i rossoneri provano a spaventare Belec. Prima Luiz Adriano e Bonaventura (unico a salvarsi tra i suoi) vanno alla conclusione pericolosamente, poi su azione d’angolo il numero 1 dei padroni di casa si supera su Kucka. I veri vincitori sono il Carpi e, a dirla tutta, la noia. Il Milan, se vuole davvero credere al terzo posto, deve cambiare completamente marcia. Nel prossimo turno, la squadra di Mihajlovic affronterà il Verona, anch’esso in zona retrocessione come il Carpi: per i rossoneri, un eventuale insuccesso porrebbe fine ai sogni di gloria

TABELLINO

Carpi – Milan 0-0

CARPI: Belec; Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo, Letizia; Pasciuti, Cofie, Lollo, Martinho (53′ Di Gaudio); Lasagna (72′ Mbakogu), Borriello (88’G. Silva). A disposizione: Brkic, Spolli, Lazzari, Marrone, Matos. Allenatore: Fabrizio Castori

MILAN: Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, De Sciglio; Cerci (63, Kucka, Montolivo, Bonaventura; Bacca, Niang. A disposizione: Abbiati, Livieri, Calabria, Rodrigo Ely, Mexes, Zapata, De Jong, Josè Mauri, Poli, Suso, Honda. Allenatore: Sinisa Mihajlovic

Ammonizioni: Alex, Romagnoli (Milan)

Arbitro: Irrati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *