Empoli travolgente rifila tre reti al Carpi con Saponara e doppietta di Maccarone

1751311-37024386-2560-1440

Dopo una prima frazione di gara in totale equilibrio, il Carpi va in apnea e ne approfitta l’Empoli mettendo a segno tre reti, due con Maccarone e una con Riccardo Saponara. Terza vittoria consecutiva per la squadra di Giampaolo che sogna in alto in classifica, mentre per il Carpi la missione salvezza si fa sempre più in salita.

Queste le due formazioni schierate in campo :

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Costa, Laurini, Tonelli, Mario Rui; Zielinski (70’ Croce), Buchel (76’ Dioussè), Paredes; Saponara; Maccarone (63’ Livaja), Pucciarelli. All.: Giampaolo.

CARPI (4-4-2): Belec; Zaccardo, S.Romagnoli (73’ Gabriel Silva), Gagliolo, Letizia; Pasciuti (52’ Borriello), Cofie, Lollo, Martinho (52’ Di Gaudio); Matos, Lasagna. All.: Castori.

Giampaolo per comporre il tandem d’attacco opta per Pucciarelli al fianco del solito Maccarone, centrocampo e difesa restano praticamente invariati. Anche Castori conferma per dieci undicesimi la formazione della scorsa partita, l’unica differenza è  Matos  che viene preferito a Borriello, costretto a partire dalla panchina.

PRIMO TEMPO IN EQUILIBRIO – Il primo tempo parte su ritmi molto elevati, le due squadre si affrontano a viso aperto e le occasioni da goal non tardano ad arrivare. Forse nella prima metà di gara si rende più pericolosa la squadra ospite che non riesce a concretizzare due chiare chance di andare in vantaggio con Matos. La prima arriva al 11′ minuto quando il brasiliano del Carpi è bravo a fregare palla a Tonelli e a calciare verso la porta, attento Skorupski; la seconda pochi minuti dopo sempre con un iniziativa del numero 7 carpigiano che dopo una serie di finte conclude fuori di poco dal palo destro. L’Empoli non riesce a fare il suo gioco, anche perché le due linee a quattro del Carpi ingabbiano il “playmaker” Saponara che non riesce a costruire nulla. L’unico spunto della squadra di casa arriva al minuto 39 quando Paredes da calcio piazzato serve Costa  che colpisce di testa schiacciando il pallone, sopra la traversa di pochissimo. Senza recupero le due squadre vanno negli spogliatoi.

RIPRESA INCREDIBILE – Neanche 36 secondi dal fischio di Cervellara che l’Empoli parte fortissimo in progressione. Zielinski in versione assist man con uno splendido pallonetto mette Maccarone a tu per tu con Belec e non sbaglia. Empoli avanti per una rete a zero. Castori allora decide di mandare a scaldare Borriello e Di Gaudio per cercare di dare una svolta ad una partita che sta prendendo una brutta piega. Il pallone però rimane in campo per 5 minuti consecutivi, fino a che Massimo Maccarone riesce a pescare con un assist al bacio Saponara che non sbaglia e firma il goal del raddoppio. Per il Carpi ora si fa veramente dura, in soli cinque minuti una partita che era cominciata sui binari giusti è stata stravolta da due reti.

NON C’E’ PIU’ PARTITA – Nonostante i due goal di vantaggio e un Carpi che è rimasto pietrificato, l’Empoli continua ad attaccare senza pietà. Infatti al 61′ arriva il colpo che chiude ufficialmente i giochi. Buchel taglia tutta la difesa con il suo passaggio  in verticale che piazza Maccarone a pochi passi dalla porta, non sbaglia e mette a segno una doppietta personale. La partita si conclude con tre sostituzioni da parte dei toscani e pochissime occasioni, se escludiamo un palo di Di Gaudio dopo un azione rocambolesca dentro l’area presidiata da Skorupski. Finisce 3-0 al Castellani con l’Empoli che vola in classifica e il Carpi che non vola affatto.

163316495-7b8fb6a4-3fad-4913-b837-adb467769b07

SITUAZIONE EMPOLI : L’Empoli grazie alla splendida performance sul  Carpi arriva a quota tre vittorie consecutive, a soli cinque punti dalla zone Europa, è vietato sognare ?

A tal proposito si basti pensare che la squadra allenata quest’anno da Giampaolo sta facendo anche meglio dell’anno scorso con Sarri, infatti ha ben cinque punti in più rispetto alla passata stagione.

SITUAZIONE CARPI – Il Carpi rimane in Toscana. Vista la bruttissima sconfitta contro l’Empoli ed il match in programma contro la Fiorentina in Coppa Italia, la società biancorossa ha optato per un ritiro della squadra a Coverciano. Forse utilizzando questa tattica la formazione di Castori riuscirà a recuperare grinta e coesione per affrontare al meglio i viola e la Juve nella prossima di campionato.

TABELLINO E PAGELLE :

Empoli Carpi 3-0

Empoli: Skorupski 6.5; Laurini 6, Tonelli 6.5, Costa 6,5, Mario Rui 6.5; Zielinski 7 (70′ Croce 6), Paredes 6.5, Buchel 6,5 (75′ Dioussè s.v.); Saponara 7.5, Maccarone 8 (65′ Livaja 6), Pucciarelli 6,5

Carpi: Belec 5,5, Zaccardo 5.5, Gagliolo 5, Letizia 5.5, Romagnoli 5 (74′ Gabriel Silva s.v.), Cofie 5.5, Lollo 5, Pasciuti 5 (53′ Borriello 5,5), Lasagna 5.5, Martinho 5.5 (54′ Di Guadio 5), Matos 6

IMMORTALE : Il migliore in campo per la redazione di Sportmain è Massimo Maccarone che nonostante i 36 anni sulla carta d’identità, riesce ancora a giocare e a divertirsi come un ragazzino di venti; inoltre due goal e assist per lui, giusto per fare un esempio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *