Milan “rosso” di rabbia: il Verona trova il pari a San Siro (1-1)

Un rigore di Toni (espulso De Jong per fallo su Greco) permette agli scaligeri di rimontare il gol di Bacca. Proteste rossonere contro l’arbitro.

Milano – Due punti contro Carpi e Verona, ovvero penultima e ultima in classifica. Mugugni che diventano sempre più insistenti e nubi nere che si addensano sopra il Milan di Mihajlovic, rientrato (di nuovo) ufficialmente in crisi. Troppo poca cosa questa squadra che, nel momento propizio per cambiare marcia e risalire in classifica, si perde sul più bello. E non bastano le attenuanti degli errori arbitrali per giustificare il passo falso di oggi: queste partite vanno vinte e basta.

Foto Ansa
Foto Ansa

PRIMO TEMPO, PRIME PROTESTE — Il tecnico rossonero conferma il 4-4-2, che sembra ormai il sistema di gioco preferito, ma con due novità rispetto al pareggio di Carpi: De Jong a centrocampo e Niang largo a destra al posto di Cerci, apparso in calo nelle ultime partite. In avanti, torna la coppia Bacca-Luiz Adriano. Il Verona si presenta con Ionita e Siligardi a dare supporto a Luca Toni in avanti. La partita, nella prima frazione, non è affatto un bel vedere: il Verona ha coraggio, il Milan non gira. Le uniche cose da segnalare sono le proteste (non saranno le uniche) da parte dei rossoneri nei confronti del direttore di gara (o meglio del suo assistente) per due gol annullati per fuorigioco a Niang prima e Luiz Adriano poi: in entrambi i casi, sia Luiz Adriano (nel gol di Niang) che Bacca (nel gol di Luiz Adriano) si trovano in linea con i difensori gialloblu. Ha da recriminare anche il Verona per una trattenuta di Alex su Toni in area di rigore: il penalty poteva starci. Da segnalare anche un grande assist di tacco di Bacca per Bonaventura che spreca a tu per tu con Gollini.

Foto Ansa
Foto Ansa

BACCA E “FRITTATA” DE JONG – Inizia la ripresa ed il Milan entra più deciso. Ci pensa Carlos Bacca a sboccare il match su assist di Luiz Adriano: gol di pregevole fattura e fantasmi che sembrano scacciati in casa rossonera. Torna a segnare il bomber colombiano dopo una crisi durata più di un mese. Ma quando la strada sembra in discesa “ci pensa” De Jong a rimettere in careggiata il Verona. Cross dalla destra di Sala, sponda di testa di Toni per l’inserimento di Greco che viene steso da dietro dall’olandese: rosso e rigore inevitabili. Dal dischetto Toni non sbaglia e fa 1 a 1. Provano a riorganizzarsi i rossoneri con gli inserimenti di Kucka e Bertolacci ma, oltre le proteste finali per una spinta in area di Marquez su Bonaventura, succede poco o nulla. Il Verona non centra ancora la prima vittoria in campionato ma coglie un punto prezioso soprattutto per il morale; il Milan finisce tra i fischi dei tifosi, che vedono una squadra, per l’ennesimo anno, lontana dai vertici.

Foto Ansa
Foto Ansa
MILAN-VERONA 1-1
MARCATORI: Bacca (M) al 7′, Toni (V) su rigore al 12′ s.t.
MILAN (4-4-2): Donnarumma 6; Abate 6, Alex 5,5, Romagnoli 6, De Sciglio 5,5; Niang (dal 37′ s.t. Cerci s.v.) 6, De Jong 4,5, Montolivo (dal 32′ s.t. Bertolacci 6) 5, Bonaventura 6; Luiz Adriano (dal 17′ s.t. Kucka 5,5) 6, Bacca 6,5. (Abbiati, Livieri, Calabria, Zapata, Mexes, Ely, Poli, Mauri, Honda). All. Mihajlovic.
VERONA (4-4-1-1): Gollini 6,5; Sala 6, Marquez 5,5, Moras 6, Pisano 6; Wszolek (dal 33′ s.t. Bianchetti s.v.) 6, Viviani 6, Greco (dal 36′ s.t. Gomez s.v.) 6, Siligardi (dal 32′ s.t. Jankovic 6) 6; Ionita 6; Toni 6,5. (Coppola, Helander, Zaccagni, Winck, Checchin, Pazzini). All. Delneri.
ARBITRO: Valeri di Roma.
NOTE: Espulso De Jong (M) all’11’ s.t. Ammoniti Moras (V), Pisano (V), Wszolek (V), Bonaventura (M), Abate (M), Marquez (V), Kucka (M)

MIGLIORE IN CAMPO SPORTMAIN: Bacca 6,5. Cerca il gol, che manca da troppo tempo per uno come lui, e lo trova con un colpo da biliardo (settimo per lui). Lo si vede anche in versione assistman nell’occasione del gol fallito da Bonaventura nel primo tempo. Peccato la sua prestazione non basti a portare i 3 punti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *