Juve-Torino, le pagelle!

JUVENTUS

Neto 6,5: Si annoia a morte, almeno diamogli un buon voto.

Rugani 6: Merita un 6,5 per l’impegno e per fiducia, ma sull’unica occasione pericolosa del Toro è lui a tenere in gioco Belotti colpevolmente, poi lo chiude bene ma sul 2-0 in pieno controllo poteva costare. Ma crescerà.

Bonucci 7: Il Torino ne è terrorizzato, in più lui prende le difese dei compagni in ogni occasione tesa. Un leader.

Chiellini 7: Come Bonucci, e stasera cerca pure il goal.

Lichtsteiner 6,5: Meno intraprendente del solito, forse anche perchè Molinaro picchia. Ma stasera non serve.

Khedira 6,5: Non strafà, ma è il fulcro del centrocampo finchè è in campo.

Padoin 6: Solito ordinato compito.

Marchisio 6,5: Fatica a ritornare lui, e questo preoccupa. Per il resto non si discute.

Hernanes 6: Poco tempo ma diamogli una pacca sulle spalle.

Pogba 7: Si è ormai ripreso, e si toglie pure la soddisfazione del gran goal, come già contro nel derby in campionato.

Alex Sandro 6,5: Non apre come altre volte il gioco d’attacco, ma da il suo contributo.

Morata 7-: E’ fuori condizione, ma regala belle giocate e sfiora il goal, che manca solo per poca cattiveria, figlia della scarsa forma. Suo il bel cross dell’1-0.

Zaza 6: Media tra l’8 che merita per i due goal e per la cattiveria sotto porta, da ottimo attaccante, e il 4 per l’insensato nervosismo che rischia di compromettere la sua gara molto preso.

Dybala 7,5: E’ diventato il faro della squadra, quello che può accendere la luce sempre. Mica poco.

All. Allegri 7,5: Ha rodato la squadra ed ora gli basta solo leggere le partite. Diciamo che è tantissimo.

TORINO

Ichazo 5: Non ha colpe sui goal, anche se sulla punzione di Pogba è in ritardo, certo non da mai senso di sicurezza.

Bovo 5: Lotta all’inizio, poi non la prende più.

Glik 6: Il solito cuore Toro, ma stasera non basta.

Moretti 6: Ordinato, fa quel che può.

Avelar 6: Poco tempo ed ordinaria amministrazione.

Bruno Peres 5: Dovrebbe dare dinamismo ma combina pochissimo.

Acquah 5,5: Ci mette fosforo, ma perde i confronti a centrocampo.

Gazzi 5: Chi l’ha visto.

Baselli 5: Inizalmente ci mette fosforo pressando e cerca di trovare lo spunto illuminante per la sua squadra, ma si scioglie come neve al sole.

Silva 6: Rispetto al suo predecessore si concentra a contenere, a partita compromessa.

Molinaro 4: Due interventi troppo duri, e non vale che Zaza non ha lo stesso destino, perchè lo Juventino viene salvato dalla voglia di non rovinare la partita dell’arbitro nel primo tempo e dall’aver preso la palla (di fortuna) nel secondo, lui invece viene condannato dalla sua irruenza. Vuole far bene contro la sua ex squadra ma con quanto sopra condanna i suoi definitivamente.

Belotti 6-: Sua l’unico pericolo portato dal Toro, ovvero all’occasione c’è.

Quagliarella 5: Non pervenuto.

Maxi Lopez 5: Abulico, si nota solo per la chioma.

All. Ventura 5: Era una partita da dentro o fuori, vero che se vai sotto di un uomo e poi di due goal subito dopo è quasi persa, ma lui si arrende all’ evidenza e non evita neppure la goleada, che non è più larga per la scarsa vena di Morata. Magari perdeva 6-0, ma provare a rimetterla in piedi era più sensato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *